1665 gradini contro il tempo: domani a Parigi la terza edizione de “La Verticale de la Tour Eiffel”

Dall’alto dei suoi 324 metri, la Tour Eiifel non è solo uno dei simboli più emblematici di Parigi, ma anche una bella sfida per gli amanti della fatica e del running “atipico”.

Ed a raccoglierla, domani, 16 marzo, saranno in 128: questo il numero degli iscritti alla terza edizione de “La Verticale de la Tour Eiffel”, che a partire dalle 20 e 30 affronteranno i 1665 gradini che conducono in cima alla torre: non una partenza in linea, ma una sfida a cronometro per cercare anche di battere i record detenuti dal polacco Piotr Lobodzinski tra gli uomini (7’48”77 nel 2016) e dall’australiana Suzy Walsham tra le donne (9’44”74 nel 2015).

La corsa è a numero chiuso: per iscriversi serve di comunicare all’organizzazione i propri risultati o in altre vertical races (specialità che prende sempre maggior piede soprattutto nei paesi anglosassoni) o nelle gare su strada, quindi una parte dei partecipanti è selzionata dall’organizzazione ed un’altra, invece, sorteggiata tra quanti presentano i requisiti minimi di partecipazione.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono ammessi i seguenti TAG HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>