British Aitways, computer in tilt ed aerei ancora a terra: ma non è un attacco hacker

Sarebbe un guasto elettrico e non un attacco di hacker la causa della paralisi che ha costretto ieri la British Airways a cancellare i voli dagli scali londinesi di Heathrow e Gatwick. Nella nota della compagnia, si legge che si augura per stamani di poter “tornare alla normalità” stamane allo scalo di Gatwick e di “riprendere la maggior parte dei voli” a quello di Heathrow.

Il comunicato si conclude con le scuse ai passeggeri rimasti a terra e con l’assicurazione di una serie di rimborsi, anche se restano le polemiche sia per i disagi creati dai computer in tilt, sia per le scarse informazioni diffuse, in merito, dalla compagnia. Che invita i viaggiatori, oggi, a controllare lo stato del proprio volo sul sito www.ba.com prima di recarsi in aeroporto.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono ammessi i seguenti TAG HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>