Coronavirus, lockdown nel Regno Unito: cosa si può fare e cosa no

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha annunciato ieri sera una serie di nuove restrizioni per combattere l’epidemia di coronavirus in un discorso televisivo dal numero 10 di Downing Street.

Ma quali sono nel dettaglio le nuove misure?

  • I negozi che vendono “beni non essenziali”, compresi i negozi di abbigliamento ed elettronica, saranno chiusi immediatamente
  • Chiuderanno anche biblioteche, campi da gioco, palestre all’aperto e luoghi di culto
  • I raduni di più di due persone (escluse le persone che vivono insieme) saranno banditi
  • Non ci saranno matrimoni o battesimi ma saranno ammessi i funerali
  • I parchi rimarranno aperti, ma le persone devono solo uscire una volta al giorno per allenarsi

Johnson ha affermato che se queste regole non verranno rispettate, la polizia avrà il potere di farle rispettare, anche attraverso multe e dispersioni.

Alle persone viene anche detto di non incontrare amici o familiari che non vivano già con loro.

Johnson ha affermato che alle persone sarà permesso di lasciare le proprie case in futuro solo per scopi specifici e limitati:

  • acquisti di “generi di prima necessità”, il più raramente possibile. Le persone sono invitate a usare i servizi di consegna, dove possono
  • Ragioni mediche, per fornire assistenza o aiutare una persona vulnerabile
  • Spostarsi da e verso il lavoro, ma solo se è “assolutamente necessario”

Le misure dureranno tre settimane dal 23 marzo prima di essere riviste.

Cosa succede con le consegne online?
I clienti dovrebbero comunque essere in grado di ricevere consegne effettuate online. Amazon ha detto alla BBC che ci sarebbero stati alcuni cambiamenti, con la priorità degli articoli essenziali (come cibo e prodotti sanitari). Ciò significa che i tempi di consegna per altri articoli potrebbero richiedere più tempo del solito. Ai conducenti di Amazon è stato consigliato di posizionare i pacchi alla porta del cliente e di fare un passo indietro, al fine di evitare qualsiasi contatto non necessario.

Le persone possono ancora utilizzare takeaway e società di consegna, secondo la guida del governo. Tuttavia, i clienti non devono mangiare o bere mentre aspettano il loro cibo. Nonostante sia stato loro permesso di rimanere aperti, alcuni rivenditori di generi alimentari hanno comunque deciso di chiudere, tra cui Greggs e McDonalds.

Cosa è previsto per i genitori che vivono in posti separati?
A genitori separati sarà consentito di spostare i minori di 18 anni tra le loro case, secondo il ministro del governo Michael Gove.

È consentito l’esercizio fisico?
Sì, le persone sono ancora autorizzate ad uscire per fare esercizio fisico, tra cui camminare, correre o andare in bicicletta. Tuttavia, questo può essere fatto solo da solo o con le persone con cui si vive e solo una volta al giorno.

Perché vengono introdotte restrizioni più severe?
Il governo aveva già detto alla gente che per prevenire la diffusione del coronavirus avrebbero dovuto uscire solo quando necessario, ad esempio per comprare cibo e medicine o per fare esercizio fisico, oltre che, quando sono fuori, di tenersi ad almeno 2 m (6 piedi) di distanza dalle altre persone, il cosiddetto distanziamento sociale. Tuttavia, da quando è stato diffuso questo consiglio, ci sono stati molti esempi di persone che non lo hanno seguito.

Durante il fine settimana scorso, i parchi e gli spazi aperti si sono riempiti di gente. E con la riduzione dei servizi ferroviari in tutto il Regno Unito e dei treni della metropolitana di Londra, i passeggeri che si recavano al lavoro lunedì si sono affollati su banchine e vagoni.

Cosa ha già fatto il Regno Unito?
La gente era già stata esortata a lavorare da casa, ove possibile, e non a visitare pub, ristoranti, caffè, teatri e altri luoghi. Venerdì scorso, il Primo Ministro Boris Johnson aveva annunciato che tutti questi posti avrebbero dovuto essere chiusi, sebbene i takeaway potessero e possano ancora offrire un servizio.

Venerdì anche le scuole hanno chiuso, anche se alcune sono state tenute aperte per fornire un servizio ai figli di lavoratori chiave, come il personale del SSN.

Perché le persone devono stare separate?
Il coronavirus si diffonde quando una persona infetta tossisce nell’aria piccole goccioline. Questi possono essere inspirati o causare un’infezione se si tocca una superficie su cui si sono depositati, e quindi ci si tocca il viso con le mani non lavate.

Come si confronta il Regno Unito con altri paesi?
Molti paesi hanno già imposto severe restrizioni alle loro popolazioni. L’intera Italia è in stato di blocco dal 9 marzo, con le persone autorizzate solo a spostamenti strettamente necessari. Riunioni di oltre due persone sono state bandite in Germania. Uno stato tedesco, la Baviera, ha attuato un blocco completo per i suoi cittadini. Sempre più stati degli Stati Uniti hanno introdotto severe restrizioni, con un americano su tre a cui ora viene detto di non uscire di casa. L’Australia ha chiuso i servizi non essenziali, sebbene le scuole rimangano aperte in alcuni stati