È discriminante: la Tube di Londra abolisce il saluto “ladies and gentlemen”

Evitare ogni forma di discriminazione verso chiunque: e così anche alcuni tra i più storici annunci londinesi, compreso – come nel caso in questio – quello della metropolitana, diventa genderless. E così anche il tradizionale ed iconico “ladies and gentlemen” che ogni frequentatore della Tube ha avuto modo di ascoltare diventa un saluto discriminatorio e, per questo, va rimosso.

La notizia è che Transport for London (TfL), l’ente che dal 1863 gestisce la metropolitana di Londra, sostituirà il saluto pre-registrato diffuso dagli altoparlanti in tutte le stazioni – “Good morning ladies and gentlemen” – con un più neutrale “Hello everyone” . Da dove nasce la vicenda: dal reclamo di Aimee Challenor, una donna transessuale, vittima di una spiacevole situazione nel contattare il servizio di assistenza telefonico inerente a Oyster, il biglietto elettronico utilizzato sui mezzi della TfL.

L’iniziativa è nata dopo il reclamo presentato da Aimee Challenor, una donna transessuale che si è ritrovata ad affrontare una situazione davvero spiacevole contattando il servizio di assistenza telefonico inerente a Oyster, il biglietto elettronico utilizzato sui mezzi della TfL. Il transessuale si è così rivolto direttamente al sindaco della città Sadiq Khan, ottenendo non soltanto le scuse ufficiali, ma anche il totale appoggio alla rivisitazione idel messaggio con il quale vengono accolti i frequentatori della Tube londinese.

“Sono consapevole – le parole del sindaco – che alcuni cittadini potrebbero non sentirsi a proprio agio con il modo in cui vengono effettuati determinati annunci nelle stazioni. Per questo sono contento che TfL si sia impegnata a passare da frasi specifiche di genere come ‘signore e signori’, attualmente utilizzate negli annunci, ad un’alternativa neutrale come ad esempio ‘buongiorno a tutti’ o ‘buonasera a tutti’ “.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono ammessi i seguenti TAG HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>