La Sagrada Familia resterà incompiuta? L’amministrazione di Barcellona titubante sulla scalinata pensata da Gaudì

Potrebbe non vedere mai termine – almeno non secondo il completo, originario progetto di Antoni Gaudì – la Sagrada Familia di Barcellona, opera iconica della città catalana e capolavoro dell’architetto di Reus.

Secondo quanto si apprende dal quotidiano spagnolo La Vanguardia, infatti, el ayuntamiento de Barcelona – l’amministrazione cittadina – non ritiene una priorità per la città il completamento dell’opera, almeno per quanto riguarda la realizzazione di una scalinata che dalla facciata della Gloria arrivi sino alla Diagonal, una delle strade principali della capitale della Catalogna.

A frenare l’amministrazione cittadina sarebbero le imponenti opere urbanistiche necessarie a portare a termine il progetto previsto da Gaudì ed attualmente in progettazione da parte di vari architetti: per porlo in essere, infatti, dovrebbero essere abbattuti circa 150 appartamenti, di fatto quasi due moduli architettonici del quartiere Eixample, con le conseguenti difficoltà anche nel ricollocare gli abitanti che vi risiedono.

Iniziati nel 1882, i lavori per completare la Sagrada Familia proseguono, attualmente, il completamento delle grandi torri – una delle quali, con con Gesù all’estremità, sarà alta 175 metri – e della seconda sagrestia: conclusione prevista entro il 2026.