La trasformazione digitale: cosa è e quali settori coinvolge

La trasformazione digitale è un processo che riguarda il settore tecnologico, culturale e del mondo degli affari. Si tratta di un fenomeno complesso che ha investito interi comparti e persino la vita privata di ogni persona. Complice l’innovazione della rete Internet che è sempre più veloce, è possibile archiviare, modificare, condividere una mole enorme di dati in pochissimi istanti. Questi sono conservati in banche dalla capienza vastissima.

Gli esperti dicono che l’umanità è entrata nella cosiddetta quarta rivoluzione industriale. La prima trovò nella macchina a vapore la sua invenzione più importante. Nella seconda rivoluzione, venne messa a punto la catena di montaggio nelle fabbriche, che diede una cospicua accelerata al sistema produttivo. Durante la terza, venne inventato il computer. Oggi, con la quarta rivoluzione industriale, l’avvento del digitale rende possibile lo scambio velocissimo di dati tra le persone. È sufficiente possedere un dispositivo che può collegarsi alla rete e una connessione ad Internet per accedere a banche dati dalla portata enorme. Ecco quali sono i principali settori investiti dalla trasformazione.

Il settore digitale sta cambiando il modo di fare business per le aziende, che usano la rete per farsi trovare dagli utenti e vendere online. Il Retail vede negli eCommerce la nuova frontiera del commercio. Il comparto sanitario beneficia del digitale grazie all’implementazione della telemedicina, che consente visite a distanze, e all’adozione di sistemi di Intelligenza artificiale. Diagnosi e prognosi sono rese più veloci e precise dallo sviluppo di AI dedicate. La pubblica amministrazione poi sta puntando tantissimo nell’ammodernamento della burocrazia statale che vede nel digitale la possibilità di snellire le sue procedure. È stato creato infatti un vero e proprio Ministero che si occupa di innovazione tecnologica. Anche il versante culturale della società sta subendo delle profonde trasformazioni, grazie all’innovazione tecnologica digitale. È possibile visitare musei da remoto grazie alla realtà virtuale, che con speciali visori consente di vivere esperienze tridimensionali altamente realistiche. Inoltre, collegandosi alla rete si può accedere a un grande ventaglio di possibilità per intrattenersi e rilassarsi davanti allo schermo. Ad esempio chi ama i giochi slot può collegarsi ai casinò online, resi sicuri dal possedere regolare licenza ADM/AAMS rilasciata dallo Stato, e godere del piacere di gameshow dai temi diversi e dalla grafica all’avanguardia.

Chi adora film e serie TV non sarà deluso dalle piattaforme per lo streaming online che consentono di guardare una pellicola dove e quando si desidera. Nel settore automotive, in cui la competitività tra i vari marchi è molto elevata, si è molto lavorato sull’interfaccia veicolo-conducente. Il digitale ha consentito la creazione di un vero e proprio computer di bordo, pronto ad assistere il guidatore in tempo reale. Infine, il settore bancario col digitale ha subito un’interessante evoluzione. Da remoto, dal proprio dispositivo cellulare è possibile accedere al conto corrente, guardare i movimenti, gestire piani finanziari e tanto altro.

La trasformazione digitale è solo all’alba. La quarta rivoluzione industriale sta investendo numerosi comparti della società, conferendo a ciascuno di essi maggiore velocità nello svolgimento di analisi dei dati, versatilità con la possibilità di effettuare tante procedure direttamente da smartphone ed esperienze utente impensabili sino a un decennio fa.