Londra, bambino di 6 anni gettato dalla terrazza panoramica della Tate Modern: arrestato un diciassettenne

Un adolescente è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio dopo che, nel pomeriggio di ieri, un bambino di sei anni è caduto dalla piattaforma panoramica della Tate Modern di Londra.

Si ritiene che il bambino sia stato gettato dalla piattaforma del decimo piano e sia caduto sul tetto del quinto piano della galleria: il piccolo è stato curato sul posto e portato in ospedale dall’eliambulanza di Londra. Ora è in condizioni critiche in ospedale, secondo quanto riferito dalla Metropolitan Police.

Un ragazzo di 17 anni è stato arrestato per sospetto di tentato omicidio, ma “non c’è nulla che suggerisca che sia noto alla vittima”, ha detto un portavoce della polizia. Per ora l’adolescente rimane sotto la custodia degli agenti, mentre “un certo numero di visitatori sta aiutando la polizia con le dichiarazioni dei testimoni”, ha aggiunto il portavoce.

Il filmato dell’ambulanza in arrivo sulla scena è stato pubblicato sui social media da un residente nell’area. Il London Ambulance Service ha detto che, dopo aver ricevuto una chiamata alle 14.40, due squadre di ambulanze sono state inviate sul posto. “Abbiamo trattato una persona sul posto e l’abbiamo portata in ospedale”, ha aggiunto un portavoce.

La Tate Modern, ex centrale elettrica della South Bank di Londra, è stata l’attrazione turistica più popolare del Regno Unito nel 2018, con 5,9 milioni di visitatori.