Londra, il sindaco Sadiq Khan: “Risolvere il problema della violenza giovanile potrebbe richiedere dieci anni”

Una soluzione per quanto riguarda la violenza giovanile e quella da arma da taglio potrebbe richiedere dieci anni: così si è espresso alla BBC il sindaco di Londra Sadiq Khan all’indomani dei tre omicidi (tre ragazzi tra i 17 ed i 22 anni) consumatisi lo scorso weekend, sulla scia di un’annata terribile per la capitale britannica in tema di aggressioni in strada.

Il numero complessivo delle vittime nel 2018 è salito a 118, e il sindaco parla di ispirarsi al modello scozzese di Glasgow; che, però, per stessa ammissione del sindaco, “per produrre progressi significativi può richiedere fino a 10 anni, una generazione”. Nel frattempo, la viceministra dell’Interno Victoria Atkins ha difeso il governo conservatore dalle accuse del Labour sui tagli nazionali alla polizia sostenendo che non si tratta solo né principalmente d’un problema “di numero degli agenti”.