New York e il Ringraziamento: il 28 novembre la Macy’s Thanksgiving Day Parade

Una tradizione del Giorno del Ringraziamento a New York City da oltre 90 anni, oltre che uno degli eventi di festa più famosi al mondo: milioni di persone, il prossimo 28 novembre, percorreranno le strade di Manhattan per assistere alla Macy’s Thanksgiving Day Parade.

Celebrità, artisti di Broadway, clown, bande musicali, carri allegorici (incluso Babbo Natale in sella a una slitta trainata da renne) faranno da contorno ai versi protagonisti del giorno: i palloni giganti che lungo il percorso voleranno tra i grattacieli e sopra le teste degli spettatori. Da Goku a Charlie Brown ai Pokemon: dalle 9 la parata si dirigerà a sud lungo Central Park West dalla 77th Street, a est lungo Central Park South fino alla Sixth Avenue e poi ancora a sud lungo la Sixth Avenue fino alla West 34th Street, per finire davanti a Macy’s in Herald Square. Inoltre, anche le operazioni di gonfiaggio dei palloni lungo il perimetro del American Museum of Natural History è diventata una tradizione del Ringraziamento.

La tradizione della parata nasce addirittura nel 1924, quando i dipendenti di Macy’s sfilarono per festeggiare il Ringraziamento in abiti sgargianti con carri allegorici, bande professionali e addirittura animali vivi presi in prestito dallo zoo di Central Park: tale e tanto fu il successo – circa 250.000 persone in strada ad assistere – che Macy’s decise che sarebbe diventato un evento annuale. Da allora un successo sempre crescente – la parata fu sospesa per tre anni solo in occasione della Seconda Guerra Mondiale – con, via via, l’avvento dei palloni, ora elemento iconico. La sua presenza nel film Miracolo sulla 34esima strada la rende, poi, celebre a livello globale, e dal 1948 è trasmessa in TV a livello nazionale: sono circa 44 milioni gli spettatori che seguono l’evento davanti agli schermi televisivi.