No Trousers on the Tube Ride: ecco perchè domenica 13 gennaio potreste trovare gente in mutande sulla metro di Londra!

No Trousers on the Tube Ride london

Perché questo evento si svolge in uno dei mesi più freddi dell’anno, non è dato sapersi. Ad ogni modo, domenica 13 gennaio non sorprendetevi se, girando in metropolitana per Londra, vi imbattete in gente… senza pantaloni! Perché quel giorno si tiene la decima edizione di No Trousers on the Tube Ride.

Promosso da The Stiff Upper Lip Society, l’evento è diventato una delle tante stranezze di Londra – ricordate la Naked Bike Ride? – e certo non manca di partecipanti, anzi! Ideato a New York, ora si svolge in oltre 60 città in tutto il mondo, è gratuito partecipare e ci sono solo due regole: essere disposti a togliersi i pantaloni sulla Tube ed essere in grado di mantenere una faccia seria durante un viaggio così surreale.

Ogni anno molti partecipanti si riuniscono, formando gruppi e trascorrendo una giornata quantomeno atipica, che poi prosegue con un after-party.

Quest’anno, l’appuntamento è di fronte alla National Gallery alle 14 e 30 di domenica 13 gennaio 2019: naturalmente ancora con tutti i vestiti addosso, viste le temperature del periodo, e muniti di Oyster card (con credito sufficiente almeno per le zone 1-3), travelcard o altro pass idoneo e di una borsa o zaino adatti a portare i pantaloni o la gonna o qualsiasi cosa si indossi. Lì, infatti, ci saranno dei Troop Leaders che guideranno i partecipanti tra stazioni e vagoni della Tube, pronti a togliersi i pantaloni al segnale convenuto. La raccomandazione, naturalmente, è di evitare intimo volgare, trasparente o comunque fastidioso o disgustoso per gli altri: l’obiettivo è divertire e non offendere gli altri utenti della metropolitana.

Alla fine, attorno alle 17, ci si ritrova tutto al pub The Chandos, 29 St. Martin’s Lane, per l’afterparty. Per ogni altra informazione, raccomandazione o necessità, potete cliccare qua.

Non siete a Londra domenica ma vorreste comunque partecipare? Prima di demordere, date un’occhiata a questo link: da quando New York ha dato il via all’evento nel 2002, dozzine di altre città in tutto il mondo hanno aderito: se siete fortunati, potrete “recuperare” il vostro viaggio senza pantaloni nel luogo dove siete ora.