Non solo Tour Eiffel: anche alla Tower 42 di Londra una Vertical Rush a sostegno dei senzatetto

Non sarà la Tour Eiffel, che proprio il giorno prima ospita un evento simile, ma è comunque un bell’impegno fisico.

Giovedì 14 marzo, a Londra, si disputa la Shelter’s Vertical Rush, evento di raccolta fondi dell’associazione Shelter, ente di beneficenza che si impegna per migliorare le condizioni di vita di senzatetto e persone con difficoltà abitative. Scenario della scalata, la Tower 42, che ha appunto 42 piani e che metterà di fronte i partecipanti ad una sfida fatta di 932 gradini.

Saranno circa 1000 coloro che, in varie ondate, si cimenteranno nella corsa verso la cima, singolarmente o in team, con squadre di cinque.

In media, la sfida richiede circa 10 minuti per essere completata, ma il fatto che le partenze siano scaglionate permette di scegliere il ritmo più comodo per se stessi. E se anche sarà faticoso, i panorami mozzafiato e l’endorfina da corsa meritano il dazio di gambe doloranti: ad ogni modo, in premio una serie di gadget, una maglietta ricordo ed un massaggio a fine gara.

Negli ultimi 10 anni, l’evento ha visto 9.850 corridori scalare l’iconica Tower 42 nella City di Londra. Giunto alla sua undicesima edizione, un corridore è destinato a diventare la 10.000 persona a tagliare il traguardo a sostegno dei senzatetto

La prima ondata di corridori partirà alle 8 del mattino e poi in onde orarie fino alle 19.