Un nuovo referendum Brexit? È l’idea del sindaco di Londra Sadiq Khan

Un nuovo referendum per la Brexit? Pare improbabile, ma è l’idea – forse più la speranza – di Sadiq Khan, sindaco di Londra sin dalla prima ora fiero sostenitore di una politica ancora aperta all’Europa.

In una intervista rilasciata all’Evening Standard, il primo cittadino londinese parla del proprio progetto: chiamare i britannici ad un nuovo voto sull’accordo finale, una volta al terminati i negoziati sul divorzio con Bruxelles. C’è di più, secondo Khan un simile impegno andrebbe sancito programmaticamente dai Labour, riportandolo sul prossimo manifesto elettorale del partito attualmente all’opposizione.

La presa di posizione avviene in concomitanza con i lavori della conferenza annuale del Labour, a Brighton: meeting che però, all’ordine del giorno, non prevede la questione. E timide sembrano le reazioni dei compagni di partito del sindaco, anche se l’idea di Khan ha attirato qualche consenso, dal  Cancelliere dello Scacchiere ombra, John McDonnell, a Andrew Gwynne, altro fedelissimo del leader Jeremy Corbyn.