Parigi, entro il 2021 addio al tradizionale ticket del Metro: ecco due nuove carte ricaricabili Navigo

I biglietti della metropolitana di Parigi come li abbiamo conosciuti finora hanno le ore – anzi, gli anni – contati: entro il 2021, infatti, saranno sostituiti da due carte Navigo ricaricabili, la cui introduzioni avverrà con dei test sperimentali a partire dal prossimo anno.

Una prima formula si chiamerà Navigo liberté, sarà messa in circolazione nell’ottobre del 2019 ed è studiata per che prende regolarmente la metropolitana, ma non abbastanza per scegliere la strada dell’abbonamento. I viaggi saranno via via registrati e, a fine mese, fatturati: la carta calcolerà in automatico la tariffa migliore e, per quanto riguarda bambini o ridotti, applicherà la tariffa scontata che gli spetta. La carta sarà legata al conto corrente bancario.

L’altra opzione si chiamerà Navigo Easy, destinata a chi usa la metro meno spesso e, ancor di più, a turisti e villeggianti: una formula del tutto simile alla londinese Oyster, con una carta – del costo di due euro – sulla quale si caricano tramite il terminale il numero desiderato di biglietti. Qualcosa di simile ad un’evoluzione dell’attuale Navigo Découverte, sulla quale si potranno caricare sino a 30 biglietti t+, ma anche il forfait Navigo Jour, i biglietti OrlyBus e RoissyBus ecc.

Non sarà possibile – a quanto pare – recuperare la quantità di titoli non utilizzati, ma la carta non dovrebbe avere alcun limite di validità e, non prevedendo registrazione, può essere trasferita ad altri.