Parigi, nato sotto il segno…del metrò! Bebè partorito sulla RER: avrà trasporti gratis sino ai 25 anni

Auber-RER-Paris“E se nasce una bambina poi la chiameremo Roma”, cantava la versione Guzzantiana di Antonello Venditti, interpretato magistralmente dal comico romano. E la storia che arriva da Parigi potrebbe portare a modificare il verso: ma in quel caso il nome di battesimo dovrebbe essere Metrò!

Perchè quanto accaduto ieri ha dell’incredibile: una storia quasi fuori dal tempo, che ha visto un bebé nascere… a bordo della RER A, all’altezza della stazione Auber, praticamente all’Opéra: ad annunciare il lieto e inconsueto evento è stata la stessa Ratp  – la compagnia del trasporto pubblico parigino – che ha twittato la notizia spiegando come per mamma e bimbo sia andato tutto bene.

Il lieto evento si è verificato attorno alle 11 e 30, ed il traffico dei treni tra le stazioni Charles-de-Gaulle/Etoile e Nation è rimasto fermo per qualche ora. Uno stop, per una volta, legato a un evento positivo, che ha spinto anche la Ratp a… festeggiare: il bimbo, infatti, avrà come regalo dalla compagnia un abbonamento gratuito per la rete di trasporti parigini sino al compimento del 25esimo anno d’età.