#savedimaria ce l’ha fatta: è salva la trattoria italiana a Notting Hill

Sospiro di sollievo: la trattoria napoletana “Da Maria” all’87 di Notting Hill Gate, a Londra, storico ritrovo di tanti italiani nella capitale britannica, è salva. Il Royal Borough of Kensington and Chelsea ha, infatti, negato le autorizzazioni al progetto di ampliamento del cinema “Gate” a discapito, appunto, del locale della famiglia Ruocco, emigrati da Napoli per diventare punto di riferimento, anche e non solo per i tifosi azzurri, sulle sponde del Tamigi.

La causa di “Da Maria” era stata sposata, in queste settimane, da tante persone, anche giornalisti britannici, a partire da Ed Vulliamy, giornalista del “The Guardian”, o Roger Cohen, editorialista del New York Times; senza dimenticare le comunità italiane in giro per il mondo, pronte a sottoscrivere assieme a tanti altri la petizione on line schizzata in brevissimo tempo sopra le 3.500 condivisioni.

“Ancora non ci possiamo credere. – il messaggio di festa sulla pagina Facebook del locale, dal quale è tratta la foto – L’application per ingrandire il cinema è stata rifiutata. Tutto questo non poteva succedere assolutamente senza di voi. Il supporto da tutto il mondo ed ogni firma sulla petizione ha avuto il suo valore. Grazie al Royal Borough of Kensington and Chelsea. Questa decisione è davvero importante, non solo per la nostra famiglia, ma per la comunità.
Sappiamo che la battaglia non finirà qui, ma grazie a voi, ora sappiamo che abbiamo tante persone ad aiutarci. La sfida continua. 
Grazie, grazie, GRAZIE!”