Acquapendente: al Teatro Boni va in scena lo spettacolo “Noi, non ve la diamo!”

Riceviamo e pubblichiamo

Noi, non ve la diamo!” è il titolo dello spettacolo in programma sabato 17 giugno alle ore 21 al Teatro Boni di Acquapendente, messo in scena dalla compagnia teatrale Giro di Sguardiper la regia di Sandro Nardi. Sul palco Alessandra Alquati, Liviana Amici, Luisa Curti, Lucia Perugini, Marilena Ponzio, Loana Santini, Augusta Svalduz. Luci e audio a cura di Manuel Dionisi.

Noi, non ve la diamo!”, un titolo che può far discutere. I titoli spesso sono pensati per destare attenzione ed essere allusivi: in questo caso potrebbe essere lesivo per la dignità delle donne? Assolutamente no: è soltanto un inno alla rivolta. Un gruppo di donne stanche delle sanguinarie e lunghe guerre si uniscono per uno sciopero del sesso, come mezzo ricattatorio. Sono donne battagliere che tra occupazioni e “colpi di lingua”, lottando, riescono a smascherare cosa veramente nascondono le guerre – potere, soldi e sorti dell’economia – ponendo davanti a tutti la loro negatività, come privazione dei diritti umani, naturali e della felicità comune e individuale.

Lo spettacolo narra la storia di un gruppo di donne che sono pronte a discutere, a infuriarsi, a ribellarsi con forza per prendere decisioni e resistere per farsi sentire. E di altre più conservatrici che si oppongono a questo modo troppo irruento e poco consono al ruolo di donne emancipate, ma abituate ad essere madri e mogli. Un testo liberamente tratto dallaLisistrata di Aristofane, uno dei primi testi della cultura occidentale che affronta il problema dell’emarginazione femminile, con un linguaggio diretto e d esplicito dove sono rappresentate tante personalità e caratteri di donne con le loro paure, dubbi , sicurezze e determinazione della condizione femminile.

Una drammaturgia moderna e un’ambientazione cubista per creare atmosfere surreali, oniriche e divertenti.

Per informazioni e biglietti: 0763.733174 – 334.1615504 – www.teatroboni.it

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono ammessi i seguenti TAG HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>