Alicenova: le cooperative Alice e Sinergie diventano una sola realtà

Riceviamo e pubblichiamo

Le cooperative sociali Alice e Sinergie hanno dato vita alla cooperativa Alicenova. Operanti rispettivamente nella provincia di Viterbo e in quella di Roma, la fusione è il risultato di un percorso iniziato nel settembre 2015, finalizzato alla costruzione di una nuova realtà di cooperazione sociale, in grado di fronteggiare meglio le sfide proposte dall’attuale contesto storico, politico e sociale, in costante mutamento. L’idea di tale percorso è stata sostenuta anche dalla possibilità che le due cooperative hanno avuto di conoscersi e collaborare nel corso del tempo, scoprendo di avere un sistema valoriale, strategie operative, visioni future e missione d’impresa condivisi.

Altro punto di forza è la complementarità attuale dei due gruppi. Le competenze, ad oggi presenti nelle due strutture, sono tali da poter costruire un’organizzazione con una forte professionalità in termini di gestione manageriale dell’azienda, innovazione, qualità e sviluppo. La contiguità geografica dei territori di riferimento delle due realtà ha reso più facile, inoltre, immaginare la possibilità di costituire una struttura più grande e forte in grado di muoversi su un territorio più ampio per offrire maggiori garanzie economiche alla propria base sociale e lavorativa, insieme ad una crescita in termini di qualità dei servizi e di innovazione.

Queste le attività. Servizi alla persona: disabilità, amministrazione di sostegno, assistenza domiciliare, Piani assistenziali individuali (Pai), centri socio-riabilitativi diurni, attività di riabilitazione psico-sociale, tirocini formativi, attività velica, soggiorni residenziali, campi solari diurni, interventi educativi, riabilitazione equestre, servizi di trasporto. Disagio psichico: Piani assistenziali individuali (Pai), amministrazione di sostegno, assistenza domiciliare, attività socio-riabilitative, tirocini formativi, soggiorni residenziali, attività di integrazione sociale. Anziani: centro Alzheimer, Piani assistenziali individuali (Pai), progetti di prevenzione e impegno del tempo libero. Migranti: progetti di prima accoglienza in appartamenti. Minori: campi solari diurni, interventi educativi, progetti nelle scuole, interventi su Bisogni educativi speciali (Bes), servizi di pre/post scuola e classe dell’infanzia. Giovani: interventi educativi, progetti nelle scuole, Centri di aggregazione giovanile (Cag), ciclo Informagiovani, Centri di informazione e consulenza (Cic). Dipendenze: Piani assistenza individuali (Pai), attività socio-riabilitative e tirocini formativi, sostegno alla genitorialità. Altri servizi: segretariato sociale, logopedia, fisioterapia, psicoterapia, counseling, neuropsicomotricità, servizio infermieristico, consulenza psicologica. Produzioni sociali: agricoltura biologica e sociale, arti grafiche e artigianato, turismo sociale, impresa di pulizie, manutenzione aree verdi, ristorazione scolastica, organizzazione eventi, organizzazione soggiorni estivi, progettazione e sviluppo.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono ammessi i seguenti TAG HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>