Gemellaggio nel segno della musica tra Santa Fiora e Frigiliana, nel cuore dell’Andalusia

Riceviamo e pubblichiamo

Un gemellaggio tutto nel segno della musica è quello tra Santa Fiora e Frigiliana, l’incantevole paesino della Spagna, che per le sue caratteristiche case bianche è definito la perla dell’Andalusia.

Dall’1 al 4 giugno la Filarmonica Gioberto Pozzi sarà in Andalusia per due importanti eventi musicali: il 2 giugno, alle 21 e 30, la banda di Santa Fiora si esibirà al teatro di Torrox nel corso del XII incontro internazionale delle bande. Il giorno successivo, sabato 3 giugno, la banda terrà un secondo concerto nella piazza principale della cittadina di Frigiliana gemellata con Santa Fiora. Un gemellaggio che nasce dalla volontà di valorizzare e arricchire la comune vocazione musicale dei due territori.

“L’anno scorso – spiega il sindaco di Santa Fiora Federico Balocchi – abbiamo accolto a Santa Fiora gli amici di Frigiliana, che ci hanno omaggiato della loro musica esibendosi nella rassegna Passa La Banda. Quest’anno ricambiamo la visita portando la cultura musicale italiana in Spagna. Questo gemellaggio avvicina due comunità che hanno in comune una forte tradizione musicale, che viene tramandata con passione alle nuove generazioni. Attraverso la musica parliamo la stessa lingua, portando avanti un intenso scambio culturale e umano, interessante non solo per il corpo bandistico ma per l’intera comunità che ospita gli eventi musicali.”

La Filarmonica di Santa Fiora, sarà diretta dal maestro Daniele Fabbrini ed offrirà al pubblico spagnolo un vero e proprio viaggio nella musica italiana con brani di Rossini, Morricone, Nino Rota, Nicola Piovani e un finale caratterizzato da una fantasia di musica napoletana. Per l’occasione saranno a Frigiliana anche il sindaco, Federico Balocchi e l’assessore Isabella Dessalvi.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono ammessi i seguenti TAG HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>