Legna da ardere: Catini attacca l’amministrazione dell’Agraria

Riceviamo e pubblichiamo

Servizio legna da ardere. Il consigliere dell’Università Agraria Manuel Catini attacca le modalità con le quali è stato previsto il servizio, illustrandone nel dettaglio tutte le criticità. “Premesso che mi trovo assolutamente d’accordo con i tagli a quei servizi che non sono necessari per l’Ente, mi domando se il servizio di erogazione della legna da ardere così come pensato, possa essere veramente funzionale per tutti gli utenti. – attacca Catini – Ad esempio chi è impossibilitato a ritirarla, ovvero persone anziane, utenti che non possiedono un mezzo adeguato non hanno alcuna possibilità di usufruire di un servizio che deve essere garantito a tutti”.

Il consigliere fa anche un paragone con gli anni passati. “Lo scorso anno l’allora vicepresidente Pierangelo Conti lodava pubblicamente il suo operato parlando di un servizio che, riducendo i costi al lumicino aveva trovato l’apprezzamento della popolazione soprattutto per i servizi accessori previsti, quali la consegna a domicilio con annessa sistemazione ed i tagli per tutte le qualità. A distanza di un anno l’assessore Boni parla di questi servizi come non necessari poiché insistevano in maniera importante sull’aumento del prezzo e ponevano in concorrenza l’Ente con le altre realtà imprenditoriali private insistenti sul territorio, snaturando l’essenza stessa del servizio. Delle due l’una. Ho come l’impressione che ci si nasconda troppo spesso dietro ai tagli quando non si riesce a provvedere ad un servizio efficiente che possa accontentare tutta l’utenza. Un servizio, così come presentato che penalizza l’utente e non tiene conto delle possibili difficoltà che i cittadini possono incontrare”.

9 commenti su Legna da ardere: Catini attacca l’amministrazione dell’Agraria

  • certo…con tutte le questioni da risolvere all’U.A. il problema e un ciocco per i vecchi, che non possono chiama persia o bordi…a catini che non si fa per il giornale, me pari la santanchè!!!

    [Non apprezzato] Thumb up 6 Thumb down 6

  • continua manuel non ti curar di loro, lo scopo iniziale dell’università agraria era di tutelare gli interessi dei bisognosi non di essere solo serbatoio di voti, vergogna all’amministrazione vai manuel sei giovane e pulito

    [Non apprezzato] Thumb up 3 Thumb down 9

  • caro incazzato è proprio grave l’Agraria non sega più la legna!!!! vai manuel sono questi i problemi del mondo

    [Non apprezzato] Thumb up 7 Thumb down 5

  • INCAZZATO ha scritto:

    caro ciocco vorrei vedere te a 80 anni andare a caricare la legna a mano e poi segarla, me lo dirai se i problemi sono questi .te lo augoro con tutto il cuore ,

    [Non apprezzato] Thumb up 6 Thumb down 5

  • Caro ciocco, la tua ironia non vale molto, specie se poi fai commenti a metà.
    Infatti per il principio di causa – effetto, avresti dovuto dire che l’U.A. non sega più la legna , ergo la soluzione non vale una cicca perché in questo modo il servizio che voleva dare al’utenza (TUTTA) si rivolge ad una sparuta schiera di cittadini che hanno il “termocamino” e che si concentrano tutti, o quasi, nelle zone residenziali di pregio o nelle seconde case di marina velca.
    Se per te non c’è da incazzarsi vuol dire che fai parte di quella sparuta schiera e non te ne frega una mazza dei veri bisognosi.
    Diverso è, se tu, per l’ente, non punti a progetti di caratura internazionale e fai voli pindarici.
    Ma non mi sembra questo il principio fondante dell’uso civico.
    Se poi vuoi continuare a fare il simpatico fallo pure, ma sappi che non fai ridere.

    [Non apprezzato] Thumb up 7 Thumb down 4

  • ahhh o capito…segare la legna da caratura internazionale all’U.A. devo darti ragione sig. utente, come non sapevo che la legna la usano solo per i caminetti di marina velka mentre i tarquiniesi usano solo quella segata….da ultimo ma lo sapete che la maggior parte della legna l’U.A. la vende lunga non tagliata….PAPPAGALLI

    Thumb up 3 Thumb down 4

  • ciocco

    certo…con tutte le questioni da risolvere all’U.A. il problema e un ciocco per i vecchi, che non possono chiama persia o bordi…a catini che non si fa per il giornale, me pari la santanchè!!!

    [Non apprezzato] Thumb up 6 Thumb down 6

  • ora pronobis

    praticamente due piccioni con una fava…catini, catini…mi cadi sull’asinello così!

    [Non apprezzato] Thumb up 5 Thumb down 4

  • legnoso

    Catini ma gli altri tuoi colleghi dove sono? Parlano? Sono muti?….

    [Non apprezzato] Thumb up 6 Thumb down 4

  • INCAZZATO

    continua manuel non ti curar di loro, lo scopo iniziale dell’università agraria era di tutelare gli interessi dei bisognosi non di essere solo serbatoio di voti, vergogna all’amministrazione vai manuel sei giovane e pulito

    [Non apprezzato] Thumb up 3 Thumb down 9

  • ciocco

    caro incazzato è proprio grave l’Agraria non sega più la legna!!!! vai manuel sono questi i problemi del mondo

    [Non apprezzato] Thumb up 7 Thumb down 5

  • INCAZZATO

    caro ciocco vorrei vedere te a 80 anni andare a caricare la legna a mano e poi segarla, me lo dirai se i problemi sono questi .te lo augoro con tutto il cuore ,

    [Non apprezzato] Thumb up 6 Thumb down 5

  • utente

    Caro ciocco, la tua ironia non vale molto, specie se poi fai commenti a metà.
    Infatti per il principio di causa – effetto, avresti dovuto dire che l’U.A. non sega più la legna , ergo la soluzione non vale una cicca perché in questo modo il servizio che voleva dare al’utenza (TUTTA) si rivolge ad una sparuta schiera di cittadini che hanno il “termocamino” e che si concentrano tutti, o quasi, nelle zone residenziali di pregio o nelle seconde case di marina velca.
    Se per te non c’è da incazzarsi vuol dire che fai parte di quella sparuta schiera e non te ne frega una mazza dei veri bisognosi.
    Diverso è, se tu, per l’ente, non punti a progetti di caratura internazionale e fai voli pindarici.
    Ma non mi sembra questo il principio fondante dell’uso civico.
    Se poi vuoi continuare a fare il simpatico fallo pure, ma sappi che non fai ridere.

    [Non apprezzato] Thumb up 7 Thumb down 4

  • ciocco

    ahhh o capito…segare la legna da caratura internazionale all’U.A. devo darti ragione sig. utente, come non sapevo che la legna la usano solo per i caminetti di marina velka mentre i tarquiniesi usano solo quella segata….da ultimo ma lo sapete che la maggior parte della legna l’U.A. la vende lunga non tagliata….PAPPAGALLI

    Thumb up 3 Thumb down 4

  • ora pronobis

    scommetto che i pollici in giu nei commenti sono della combriccola catini & co

    Thumb up 2 Thumb down 1