#Montalto2017 – Lucherini si presenta: “Questa è la vera possibilità di cambiamento”

Riceviamo e pubblichiamo

Una presentazione fresca e ricca di contenuti quella che si è tenuta venerdì a Montalto per la candidatura di Alessandro Lucherini, lista civica “Un’altra storia”. Tante le persone che hanno partecipato nonostante l’organizzazione parallela di un evento da parte dell’Amministrazione uscente.

Una candidatura a Sindaco che nasce da 5 anni di cittadinanza attiva, un sindaco in grado di unire i territori di Montalto e Pescia. Un programma innovativo che affianca alle proposte anche le modalità di realizzazione e l’indicazione del reperimento dei fondi, elemento essenziale di credibilità e trasparenza nei confronti dei cittadini, visto anche lo stato delle entrate comunali con la chiusura della Centrale.

Non le solite promesse da campagna elettorale, ma proposte concrete e stabili che guardano al futuro e allo sviluppo del territorio. Per la realizzazione di un benessere collettivo e non solo di alcuni. E’ una politica che non si vende e non si vendica, quella proposta da Lucherini. Una politica di pacificazione del paese dopo anni di paura, minacce, querele.. di vendette perpetrate verso chi non la pensa come gli attuali amministratori.

Lucherini che, visibilmente emozionato, assume l’impegno di amministrare come un buon padre di famiglia per garantire prospettive serie di studio e di lavoro.  Lavoro che deve tornare ad essere un diritto di tutti e non merce di scambio.

Una politica e un programma di interventi in cui gli sprechi attuali, con le mostre a Bruxelles da oltre 100.000 euro, le fioriere da 30.000 quando il prezzo di mercato è l’esatta metà, vengano messi al bando e in cui le risorse umane locali vengano valorizzate e utilizzate, in cui la formazione risponda all’offerta di lavoro presente sul territorio.

Lucherini si è impegnato con i giovani, mettendo in programma la realizzazione di centri culturali e di aggregazione, istituzione di borse di studio che vadano in soccorso anche alle famiglie; con gli agricoltori, i commercianti e gli operatori turistico, garantendo investimenti di bilancio che consentano un piano di marketing territoriale serio, un consorzio di tutela delle nostre principali produzioni agro – alimentari e interventi di sostegno mirati.

Acqua potabile, valorizzazione delle marine, della stazione ferroviaria, biglietto da visita dell’accoglienza ai turisti e allo stesso tempo specchio della cura e rispetto per tutti i lavoratori pendolari, il recupero del centro storico, completamente abbandonato a se stesso, così come il definito sblocco della variante al piano regolatore per ridare vita all’edilizia e all’artigianato, saranno interventi prioritari per l’Amministrazione Lucherini.

Capacità di rispondere immediatamente a problemi che da troppo vengono trascurati e studio e progettazione politica per fondare le basi di misure economiche a medio e lungo termine, questa la sfida lanciata da Riccardo Cocozza e Fabrizio Plini. Entrambi di Montalto, appassionati e convinti che “un’altra storia” sia la proposta capace di tornare a dare respiro al nostro territorio, con misure volte a valorizzare agricoltura, turismo, cultura e servizi. Una proposta di governo coerente e responsabile che incentiva la creazione di reti tra cittadini, artigiani, professionisti e imprenditori con l’obiettivo, unico, di valorizzare il nostro territorio.

L’incontro è stato aperto, con un entusiasmo irresistibile, da Alice Felci, una delle colonne portanti Montaltesi del progetto “Un’Altra Storia”, che ha sottolineato la frammentazione degli ambiti produttivi e sociali del paese, i disservizi sui collegamenti tra quartieri, gli sperperi in iniziative di facciata e l’abbandono dei principali settori economici del territorio, come commercio a agricoltura. Ha invitato i presenti ad avere il coraggio di cambiare e di credere nelle competenze e nella capacità di questa squadra guidata da Alessandro Lucherini. Un candidato diverso, gentile e serio. Un candidato di Pescia che lavora a Montalto e che rappresenta la vera unione del territorio e la vera possibilità di cambiamento.

Tante idee, tanti progetti, tanto entusiasmo. Molta verità. Questo ha consegnato la presentazione della lista “Un’altra storia” ai tanti concittadini intervenuti. Domenica 23 Aprile altro incontro a Pescia Romana, con nuovi volti della squadra di Lucherini e con altre proposte.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono ammessi i seguenti TAG HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>