Sanremo, via al countdown: si parte martedì prossimo. E Tarquinia aspetta Alessio – IL TESTO DELLA CANZONE

Conto alla rovescia scattato: tra sette giorni esatti, il teatro Ariston di Sanremo aprirà le sue porte per dare il via all’edizione numero 67. del Festival della Canzone Italiana. Mattatore, per il terzo anno consecutivo, Carlo Conti, direttore artistico e conduttore molto apprezzato da critica e pubblico nelle due precedenti occasioni. Al suo fianco, Maria De Filippi, con una serie di interventi ad inizio serate da parte di Maurizio Crozza.

Tarquinia, per il terzo anno consecutivo, aspetta il Festival in maniera speciale: due anni fa furono i Dear Jack “prima versione” a portare per la prima volta la città sul palco dell’Ariston, lo scorso anno doppia presenza – ancora i Dear Jack con Francesco Pierozzi e la prima di Alessio Bernabei da solista – quest’anno il tifo cittadino è tutto affidato ad Alessio, che dopo “Noi siamo infinito” si presenta a Sanremo con “Nel mezzo di un applauso”.

Ecco nomi dei 22 big partecipanti e titoli delle canzoni: Al Bano con la canzone “Di rose e di spine”, Elodie con “Tutta colpa mia”, Paola Turci con “Fatti bella per te”, Samuel con “Vedrai”, Fiorella Mannoia con “Che sia benedetta”, Nesli e Alice Paba con “Do retta a te”, Michele Bravi con “Il diario degli errori”, Fabrizio Moro con “Portami via”, Giusy Ferreri con “Fatalmente male”, Gigi D’Alessio con “La prima stella”, Raige e Giulia Luzi con “Togliamoci la voglia”, Ron con “L’ottava meraviglia”, Ermal Meta con “Vietato morire”, Michele Zarrillo con “Mani nelle mani”, Lodovica Comello con “Il cielo non mi basta”, Sergio Sylvestre con “Con te”, Clementino con “Ragazzi fuori”, Alessio Bernabei con “Nel mezzo di un applauso”, Chiara con “Nessun posto è casa mia”, Francesco Gabbani con “Occidentali’s karma”, Bianca Atzei con “Ora esisti solo tu”, Marco Masini con “Spostato di un secondo”.

Un po’ cervellotico il meccanismo di gara. Si esibiranno 11 big a sera nelle prime due giornate del Festival. Di questi 11, i primi 8 accederanno alla serata del venerdì, per un totale di 16 campioni. Gli ultimi 6 (i 3 della prima serata e i 3 della seconda), invece, prenderanno parte ad un torneo di eliminazione il giovedì: due saranno eliminati, mentre gli altri 4 si aggiungeranno ai 16 finalisti del venerdì. A questo punto entrano in campo la giuria di esperti e quella demoscopica: le ultime 4 canzoni saranno eliminate, e la serata conclusiva, sabato 11 febbraio, si esibiranno i 16 campioni rimasti in gara. Otto, invece, i giovani in gara: Valeria Farinacci, Braschi, Leonardo La Macchia, Tommaso Pini, Maldestro, Lele, Marianne Mirage, Francesco Guasti.

Di seguito, il testo della canzone che Alessio porterà a Sanremo

Nel mezzo di un applauso

Stanotte ho aperto
uno spiraglio nel tuo intimo
non ho bussato
però sono entrato piano
aspetterò che tu ti senta
un po’ più al sicuro
nel frattempo ti canto
una canzone al buio

E’ il tratto fuori dal comune
a vivere nel tempo
quella bellezza in cui i difetto
resta l posto giusto
se vuoi trovami
cercami nell’imprevisto

Ho capito che la felicità
non è per sempre e che
ti viene data in prestito
e adesso che è qui con me
ho capito perché
perché posso regalarla
regalarla a te

E non c’è pioggia e non c’è vento
che può spegnere l’epicentro
dei miei occhi su di te
può spostare l’equilibrio
dei miei occhi su di te
perché siamo
nel bel mezzo di un applauso
l’universo intero
l’universo intero applaude noi
l’universo intero applaude noi

Non ti accontenti di qualcuno
solo perché è ovvio
come un accordo dissonante
a cui non fai più caso
se vuoi incontrami
cercami nell’imprevisto

Ho capito che la felicità
non è per sempre e che
ti viene data in prestito
e adesso che è qui con me
ho capito perché
perché posso regalarla
regalarla a te

E non c’è pioggia e non c’è vento
che può spegnere l’epicentro
dei miei occhi su di te
può spostare l’equilibrio
dei miei occhi su di te
perché siamo
nel bel mezzo di un applauso
l’universo intero
l’universo intero applaude noi
l’universo intero
l’universo intero applaude
l’universo intero applaude noi

Sento che rinasco dal tuo stesso petto
per morire non so dove e non so quando
nell’abbraccio tuo intravedo meglio tutto
e tutto è stupendo

Ho capito che la felicità
non è per sempre e che
ti viene data in prestito
e adesso che è qui con me
ho capito perché
perché posso regalarla
regalarla a te

E non c’è pioggia e non c’è vento
che può spegnere l’epicentro
dei miei occhi su di te
può spostare l’equilibrio
dei miei occhi su di te
perché siamo
nel bel mezzo di un applauso
l’universo intero
l’universo intero applaude noi
l’universo intero
l’universo intero applaude
l’universo intero applaude noi
l’universo intero
l’universo intero applaude

Un commento su Sanremo, via al countdown: si parte martedì prossimo. E Tarquinia aspetta Alessio – IL TESTO DELLA CANZONE

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono ammessi i seguenti TAG HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>