#Tarquinia2017 – Bacciardi: “Le nostre liste segnale del valore del nostro Patto Civico per la Città”

Riceviamo e pubblichiamo

“Anche la prassi burocratica è compiuta: la nostra corsa ed il nostro impegno per Tarquinia continuano: come diciamo sempre, c’è (ancora) molto da fare!”

C’è entusiasmo e soddisfazione nelle parole di Renato Bacciardi, candidato a Sindaco per la Città di Tarquinia alle prossime elezioni dell’11 giugno. Gli stessi condivisi dall’ampia e ben amalgamata squadra di candidati, formalizzata con l’ufficiale consegna delle liste elettorali.

“Con orgoglio, oggi, vedo come il Patto Civico per Tarquinia a cui stiamo lavorando da mesi ha coinvolto e sta coinvolgendo sempre più concittadini. – continua Bacciardi – Quelli, ad esempio, che compongono le quattro liste che mi sosterranno in questa corsa, che hanno capito lo spirito che anima il nostro impegno, la nostra voglia di intendere Tarquinia come una comunità solidale, senza divisioni tra cordate di diverso colore politico e partitico”.

“Passione Tarquinia”, “Tarquinia Bene Comune”, “Moderati e Riformisti” ed infine “Lista Bacciardi Sindaco”: questi i nomi delle quattro liste a sostegno del candidato, di cui ben due che rappresentano perfettamente la parità di genere.

“Un lavoro sin qui eccellente – conclude Bacciardi – che è solo l’inizio del percorso che vogliamo compiere per cambiare questa città. Partendo dalle donne e dagli uomini che hanno voluto e vorranno aiutarci, sostenerci, suggerirci, criticarci. E dai giovani, tanti e motivati anche nelle liste, che hanno scelto di metterci la faccia, le energie e le idee per credere nel nostro Patto per la città”.

Comitato per Bacciardi Sindaco

23 commenti su #Tarquinia2017 – Bacciardi: “Le nostre liste segnale del valore del nostro Patto Civico per la Città”

  • A oggi, con questa squadra e l’aria che tira, Renato vede il ballottaggio. E la fascia tricolore.

    [Apprezzato :)] Thumb up 37 Thumb down 26

  • Una raccolta di candidati diciottenni, vecchie volpi e perfetti sconosciuti che fanno numero.
    Complimenti, una bella compagnia per buttarla in caciara in previsione del ballottaggio.
    Si si, il nuovo che avanza… che avanza a tavola!

    [Non apprezzato] Thumb up 30 Thumb down 39

  • Facciatosta ha scritto:

    Il nuovo lui !!!!
    Sono 25 anni che scalda le poltrone del comune
    Bella faccia tosta!!!!

    [Non apprezzato] Thumb up 27 Thumb down 33

  • fifty fifty ha scritto:

    Ha una grande sicurezza e anche da parecchio tempo, è proprio convinto di prendere una miriade di voti e anche se dovesse andare al ballottaggio, le sue richieste sono proprio scontate, ma un caffè non basta e nemmeno cornetto e cappuccino. Non so come andrà a finire, spero bene, comunque una cosa è certa, che a giugno qualcuno passerà dal caffè al Vov!

    [Non apprezzato] Thumb up 18 Thumb down 25

  • Vogliamo capire ha scritto:

    “Patto civico per Tarquinia”: belle parole!
    Ma in pratica?? Che fareste in concreto, se eletti?

    [Non apprezzato] Thumb up 18 Thumb down 17

  • Pilot Tiger ha scritto:

    Come definire…. l’io c’ero ma non potevo…..
    Durante il confronto con una parte dei candidati a Sindaco di Tarquinia io c’ero e l’ho ascoltata, cioè avrei ascoltato volentieri le cose che non ci ha detto perché non voleva o non poteva….esattamente e concretamente coerente con la ” politica ” … si fa per dire ….politica …. fin qui perseguita, quale ?
    Quella che ha prodotto, appunto,
    l’ io non potevo ……
    Viene da chiedersi legittimamente come, dopo anni, si possano fare tali affermazioni e riproporsi per un nuovo cambiamento…..quale !
    Mi permetta di dissentire con quanti ancora si illudono sul fatto che questo fare politica porti al cambiamento, che porti allo scranno più alto.
    Credo invece…..come dice un vecchio adagio, che a pensar male spesso s’indovina…..
    Forse questo è un finto obbiettivo, quello vero sta’ da un’altra parte ed il tempo, galantuomo, farà sapere a tutti dove stia guardando veramente e che, per l’ennesima volta, l’io non potevo non reggeva allora, non regge oggi, tantomeno reggerà domani…..

    [Apprezzato :)] Thumb up 22 Thumb down 14

  • Sono ragnonero ha scritto:

    Si sentiva il bisogno di un altro bel comunicato autocelebrativo, del genere: semo bravi, semo boni, semo il nuovo…possibile che non sapete parlare di una cosa concreta, oppure di un’idea, di un progetto vostro? BASTA! Per favore!

    [Apprezzato :)] Thumb up 20 Thumb down 13

  • dubbioso ha scritto:

    Io credo che una persona si deve giudicare per quello che fa e per come si comporta, e nei 25 anni di politica cittadina di Bacciardi, pur sforzandomi, non riesco a trovare grandi cose da lui fatte per la comunità. Quindi qualche dubbio resta, e non basta un caffè per convincermi del contrario.

    [Apprezzato :)] Thumb up 22 Thumb down 16

  • anello al naso ha scritto:

    siiiiiiiii qualcosa ha fatto…..

    anzi approvato……

    TALETE…………………

    [Apprezzato :)] Thumb up 19 Thumb down 12

  • ilsoldatoVallesi ha scritto:

    il programma Tarquinia Primavera e quello di Bacciardi alla prima pagina praticamente una fotocopia. Bene cosi Vallesi, prima hai aiutato Mazzola, stavolta tocca a Bacciardi.

    [Non apprezzato] Thumb up 11 Thumb down 9

  • @meglioinformarsiprimadiparlare ha scritto:

    …considerato che il programma di “Una Primavera per Tarquinia” (e non “Tarquinia Primavera” ; prima di criticare bisognerebbe anche saper leggere) è stato depositato il primo giorno utile per la presentazione dei candidati a sindaco, con relativi programmi e liste, mentre quello di Bacciardi è stato depositato il giorno successivo, mi sembra che la considerazione espressa da “ilsoldatoVallesi” , mi spiace per lui, lasci proprio il tempo che trova.
    Ritenta, sarai più fortunato 😉

    [Apprezzato :)] Thumb up 9 Thumb down 5

  • Attento e sveglio ha scritto:

    L’Assesore all’agricoltura A SUA INSAPUTA ( E ALL’INSAPUTA DEGLI AGRICOLTORI), HA COLPITO ANCORA. Un comunicato pieno di aria, vento, nebbia… Un consiglio agli elettori: cercate di votare per chi ha un programma preciso e concreto di cose da fare. Con le chiacchiere non si amministra neanche un condominio.

    [Apprezzato :)] Thumb up 9 Thumb down 4

  • #primadispararenelmucchiopensaci! ha scritto:

    Esimio “ilsoldatoVallesi”, sicuramente attaccare direttamente la figura di un candidato, che si presenta nell’unica reale lista civica a sostegno di un canidato sindaco che “a naso” non incotra il suo gradimento, richiede uno sforzo intellettuale assai inferiore rispetto a quello necessario a sostenere la candidatura di un candidato che dal 1999 monopolizza la gestione delle palestre tarquiniesi (fortunamente quelle scolastiche si trovano all’interno degli Istituti Scolastici, altrimenti avrebbe monopolizzato anche quelle), oppure necessario a sostenere la credibilità di un candidato che dopo 10 anni trascorsi nella maggioranza (prima come assessore e poi in qualità di vice sindato) ancora si erge a paladino del risorgimento di Tarquinia o, ancora, necessario a sostenere l’integrità morale di un candidato che prima lancia una sfida a “singolar tenzone” agli altri candidati (mi riferisco alla pubblicazione del proprio certificato giudiziale, qualora non lo ricordasse o non ne fosse a conoscenza) e poi si dimentica di presentarsi all’appuntamento del duello con almeno uno degli altri candidati che ha raccolto la sfida (che, a differenza del precedente, ha reso pubblico anche il contenuto del proprio certificato dei carichi pendenti), oppure necessario a sostenere un candidato che parla esclusivamente tramite il proprio Comitato elettorale (speriamo, qualora diventi Sindaco, che almeno la propria manifestazione di pensiero venga espressa in prima persona) o per sostenere un candidato che più volte ha cercato di sedere sull’ scranno più alto della politica locale ed ora effettua l’ennesimo tentativo cavalcando l’onda favorevole dell’alto consenso popolare di cui attualmente gode il M5S a livello nazionale.
    Mi chiedo, però, se prima di poggiare le Sue dita sulla tastiera del computer Lei si sia prodigato nel ragionare in merito al fatto che possa esistere la possibilità che, essendo noto da tempo l’evento elettivo di giugno, qualcuno dei correlatori del programma bacciardiano abbiano potuto partecipare ai molteplici incontri, tenutisi dal Comitato proponente della “Costituente primavera per Tarquinia” già da ottobre dello scorso anno, al fine di attingere a nuovo idee (quelle che per 10 anni sono rimaste irrealizzate non erano più proponibili, andava cambiato il vestito), fermo restando il fatto che sicuramente Lei avrà notato, quale persona accorta che sicuramente è, che i programmi dei candidati
    a sindaco combaciano all’80-90% in virtù delle ataviche insufficienze amministrative croniche lasciate dalle amministrazioni precedenti.
    Le faccio inoltre presente che, a differenza delle altre “presunte liste civiche” e malgrado gli avversari tentino continuamente di screditarne il peso associandola spesso al M5S, “Una Primavera per Tarquinia” non è riconducibile ad alcun partito politico né, tantomeno, è sponsorizzata da qualche esponente politico nazionale.
    Colgo l’occasione per augurarLe una buona giornata.

    P.S. qualora lo avesse dimenticato, o non fosse mai stato di sua conoscenza, il significato della locuzione “lista civica” può trovarlo al seguente indirizzo: https://it.wikipedia.org/wiki/Lista_civica

    [Apprezzato :)] Thumb up 11 Thumb down 4

  • #primadispararenelmucchiopensaci!

    carissimo… leggendo i nomi, tutto sembra tranne che una lista civica… piuttosto lista rifondazione comunista con altro nome

    [Apprezzato :)] Thumb up 15 Thumb down 7

  • #primadispararenelmucchiopensaci! ha scritto:

    Esimio, se fosse possibile, gradirei essere da te illuminato in relazione alle tue associazioni nome/partito.
    Ti ringrazio sin da ora delle tue informazioni perché so che sarai così cortese da non tirarti indietro dal farlo

    [Non apprezzato] Thumb up 2 Thumb down 8

  • Bè dopo averlo visto piroettare su quell’apparecchio il premio simpatia se lo merita.
    Confesso che pensavo già di votarlo ma adesso lo voto di corsaaaa! Troppo forte!
    Ma vi immaginate Mencarini o Ranucci con la loro prosopopea e saccenza su quel coso?!
    A me renato me fa ammazza’!

    [Non apprezzato] Thumb up 8 Thumb down 10

  • Ho la cruda sensazione che anche stavolta le cose non cambieranno, in consiglio le poltrone saranno occupate più o meno dalle stesse persone che, magari da angolazioni diverse “se la canteranno e se la suoneranno” come fanno da tanto (troppo) tempo. Ma i problemi della città e soprattutto di noi cittadini chi li risolverà ? Bacciardi ? …… Ranucci ?…… Questi due hanno dimostrato da tempo che sono, rispettivamente, discreti operatore turistico l’uno ed allenatore di basket l’altro con la comune passione per i fedeli “eserciti” personali, ma per l’economia che porta lavoro (a chi non ne ha) cosa hanno fatto ????????? Spero, anche se ci credo poco, che gli elettori li lascino impegnati nelle attività in cui discretamente riescono e diano spazio a (in ordine alfabetico) :Alessandrucci, Cesarini, Mencarini e Moscherini . Se fosse eletto uno chiunque dei quattro si aprirebbe almeno una possibilità diversa dalla calma piatta di una amministrazione Ranucci o Bacciardi (molto improbabile )

    [Non apprezzato] Thumb up 6 Thumb down 5

  • Poltrona ha scritto:

    Sei stato complice della morte di via GARIBALDI per creare aree pedonali ridicole e senza senzo
    In quel periodo quando i commercianti infuriati chiedevano chiarimenti a tutti voi della giunta comunale
    Fuggivate dalla porta di servizio senza vergogna
    E tu oggi mi vuoi far credere di essere una persona migliore?
    È una vita che sali sul carro dei vincenti in corsa pur di scaldare quella sedia

    [Non apprezzato] Thumb up 4 Thumb down 4

  • Poltroncina ha scritto:

    @Poltrona

    Se posso permettermi, Poltrona, Bacciardi non è stato soltanto complice e responsabile della morte di Via Garibaldi e del Lido, ma anche:
    – della realizzazione della centrale a carbone, nonostante fosse contrario;
    – della mancata realizzazione del raccordo autostradale, nonostante fosse uno dei pochi ad aver manifestato una posizione chiara ed inequivocabile da sempre;
    – di un rapporto trasparente con l’utenza cittadina, che in questi tempi potrebbe anche suonare come un demerito;
    – di aver favorito iniziative in collaborazione con l’associazione commercianti che, altrimenti, non sarebbero andate in porto (i commercianti, si sa, sono comunque gatte da pelare);
    – di un comportamento coerente e leale con la giunta che ci amministra (questo sì un vero demerito, visto come è stato trattato e, soprattutto, come questa giunta ha trattato i cittadini);
    – di non aver preteso con arroganza certe prerogative che spettavano alla sua carica, come quelle che si sono arrogate cariche minori (un tratto che lo distingue, comunque dagli altri, se non altro per stile e responsabilità);
    – di aver sostenuto la maggioranza dell’Università Agraria (sempre per principio di lealtà), quando questa maggioranza era già implosa al suo interno;
    – di essere autonomo ed indipendente sotto il profilo economico, a differenza di molti altri dipendenti a carico dello Stato.
    A questa lista aggiungerei, oltre alla serie di interventi inerenti all’assessorato dei lavori pubblici (che non erano di suo competenza e sui quali ha sempre manifestato parere contrario, nonostante per ovvie ragioni di governabilità le abbia votate) le seguenti voci:
    – la responsabilità per lo sbarco continuo degli immigrati;
    – la responsabilità per la vittoria di Renzi alle primarie;
    – la responsabilità per il terremoto di Amatrice;
    – la responsabilità per l’elezione di Trump.
    Come vedi, Poltrona, siamo d’accordo su tutto.

    Thumb up 1 Thumb down 1

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono ammessi i seguenti TAG HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>