#Tarquinia2017 – Moscherini: “La corsa deve essere alla pari” – Ecco la lettera inviata alla segretaria comunale

(f.e.) “La corsa deve essere alla pari e la legge deve essere di garanzia. Il Pd non può suonarsela e cantarsela a proprio piacimento. Chiederò un incontro urgente al Prefetto”. Il candidato Sindaco Gianni Moscherini in una conferenza stampa gremita spiega come abbia chiesto di verificare eventuali casi di incompatibilità, incandidabilità e conflitto di interessi al segretario generale del Comune ma come le risposte siano state, a suo dire, evasive.

I casi in esame sono quelli di Anselmo Ranucci e della dottoressa Fabiola Cenci, il primo candidato sindaco del centro-sinistra, la seconda candidata consigliere a suo sostegno. “Non vengo a gettare fango su nessuno ma voglio solo che si rispetti la legge.- esordisce Moscherini- Tarquinia è una paese molto strano dove il marito della segretaria generale è commissario dell’Università Agraria, dove il fratello dell’attuale Sindaco è membro della commissione elettorale provinciale e dove fino a poco tempo fa il dirigente dell’Urbanistica aveva la moglie capo della Polizia”.

Nello specifico, come testualmente riportato nell’istanza inviata alla segretaria: “La famiglia Ranucci gestisce le palestre di proprietà del comune ufficialmente in maniera continuativa dal 2001 (delibera n. 83/2001) con successivo atto concessorio n. 47 del 02/02/2002 con altre delibere e/o determine la n. 43 del 28/08/2001″. “La legge Severino – continua Moscherini in conferenza stampa – sostiene che chi svolge queste funzioni non può fare il Sindaco”. “Il tutto – continua il testo consegnato in Comune – in contrasto, a partire dal 2004, con il nuovo “Regolamento sull’uso degli impianti sportivi comunali” verbale deliberazione del Consiglio Comunale n. 38 del 07/07/2004 ove si stabilisce che ad ogni scadenza delle relative concessioni si indica un nuovo bando di gara”. “Per il momento non intendo fare esposti all’autorità giudiziaria – chiude sul tema Moscherini – ma se mi continuano a stuzzicare…”

“Per quanto riguarda la Cenci, il commissario straordinario della Asl Viterbo il 24 settembre 2015 con deliberazione nr. 1077 ha conferito alla stessa l’incarico di Dirigente della Unità Operativa Semplice denominata Direzione Sanitaria Tarquinia. Visto che l’italiano non è un’opinione, l’art. 14 del D.L. dell’8 aprile 2013 cita che gli incarichi di direttore sanitario, direttore generale e direttore amministrativo sono incompatibili con la carica di componente della giunta e del consiglio in un Comune con più di 15mila abitanti. La Dott.ssa Cenci forse non ha capito che il problema non è il livello lavorativo ma la funzione. Capisco le sue difficoltà ma le spiegazioni le avrebbe dovute dare alla segretaria generale”.

E proprio su quest’ultima. “Nella sua risposta ha citato le norme del 2012 ma mai quelle del 2013 e non se la può cavare dicendo che i candidati hanno presentato un’autocertificazione. Suo dovere è controllarle. Cosa significa dire, come ha scritto nella risposta, che di sicuro sembrano non rientrare nell’incandidabilità dei riferimenti legislativi del 2012 ma potrebbero presentare cause di ineleggibilità in un momento successivo. Se siamo corretti una cosa del genere non è possibile”. Infine una stoccata al Sindaco Mazzola.

“Mazzola dice che il Pd vince al primo turno, ma mi ricorda, qualche anno fa, il suo compagno Tidei, che ha preso una batosta dall’elettorato che ancora se la ricorda. Siccome pensa di poter dare, anche da posizioni inferiori e di sicuro all’opposizione, il suo contributo dopo che per dieci anni nulla ha fatto, è giusto che si candidi. Ma come è possibile che il fratello sia membro della commissione elettorale provinciale”.

Il testo della lettera

6 commenti su #Tarquinia2017 – Moscherini: “La corsa deve essere alla pari” – Ecco la lettera inviata alla segretaria comunale

  • Quello che mi dispiace di queste notizie diffuse dal signor Giovanni Moscherini è che tutti ne sono e ne erano a conoscenza ma nessuno, ripeto, NESSUNO, ha mai avuto il coraggio di parlarne e di metterle in piazza.
    Che hanno fatto le amministrazioni fino ad oggi e soprattutto, cosa hanno fatto gli esponenti dell’opposizione?
    Ranucci dovrebbe vergognarsi ma non lo farà. Cercherà di fare quello che ha sempre saputo fare meglio, la VITTIMA!

    [Apprezzato :)] Thumb up 46 Thumb down 7

  • La voce del popolo ha scritto:

    Mi chiedo…ma tutti gli altri candidati Sindaci…a partire dal Movimento 5 stelle , passando per Alessandrucci, Mencarini e….finendo con Bacciardi, conoscono questi fatti? E se li conoscono trovano spazio e tempo per indignarsi?
    Oppure preferiscono trincerarsi…da quello scudo omertoso…tipico in altre aree della ns. Italia. È una vergogna!

    [Apprezzato :)] Thumb up 14 Thumb down 6

  • #iolavedocosì ha scritto:

    Io credo che il comportamento di Moscherini sia quanto di più corretto e giusto possa tenere un candidato che rileva, a suo giudizio, presunti motivi di incandidabilità/inelegibilità di alcuni suoi “avversari” politici, rappresentandoli alle autorità preposte a tale controllo.
    E non mi sembra che abbia denunciato nessuno, contrariamente a quanto asseriscono vari commentatori intervenuti sull’argomento.
    Sicuramente un comportamento meno vile di chi, in passato ed in modo trasversale, faceva volantini anonimi per screditare questo o quel personaggio (scomodo politicamente e che poteva carpire voti) chiedendo interventi che non sono mai stati avviati, giustamente, proprio per la forma anonima degli “esposti”.
    Quei personaggi sì da additare come disonesti e vigliacchi. Non come Moscherini che dichiarandosi pubblicamente e sottoscrivendo quanto affermato ha semplicemente segnalato delle presunte incompatibilità amministrative che nessuno prima ha avuto il coraggio civile di evidenziare pur affermandolo subdolamente.
    Rappresentare il popolo impone anche senso civico e coraggio. Virtù riscontrabili in un numero sempre più ristretto di individui.
    Poi si può dire ciò che si vuole, ma la realtà è questa.

    [Apprezzato :)] Thumb up 16 Thumb down 7

  • ALAVORA' ha scritto:

    Povero è colui che per conquistare un po’ di luce, è costretto a gettare ombre sugli altri. Non lo vorrei mai alla guida del mio paese.

    [Non apprezzato] Thumb up 11 Thumb down 19

  • La voce del popolo ha scritto:

    Certo …portare all’ attenzione dell’ opinione pubblica… la becera realtà e….condotta degli ex COMUNISTI e ASSOCIATI …nella gestione dell’amministrazione pubblica…per i cavalier serventi della sinistra….è senz’altro una cosa da condannare…invece bisogna soprassedere.. ..far finta di niente….altrimenti è…come gettare OMBRA su altri galantuomini…per conquistare un po di luce…che tristezza!

    [Apprezzato :)] Thumb up 6 Thumb down 2

  • Ci vedo chiaro ha scritto:

    Non c’è che dire. Moscherini è l’unico dei candidati capace di proporre una strategia elettorale d’attacco, che possa provocare un impatto a livello di opinione. Vuole candidarsi seriamente come l’antiRanucci e aspra a calamitare consensi in tutta quella parte dell’elettorato che non si riconosce nel PD e gli è profondamente antitetico e ostile. Mira a sottrarre consensi a Bacciardi e Mencarini. Sotto quest’ottica, Bacciardi ha già dichiarato che non farà alcuni accordi con Ranucci, nel caso, abbastanza prevedibile e, direi scontato, di un ballottaggio. Mi piacerebbe che si sintonizzasse in maniera chiara sulla stessa linea anche Mencarini. Finora non lo ha fatto.

    [Apprezzato :)] Thumb up 6 Thumb down 1

  • Lucrezia

    Quello che mi dispiace di queste notizie diffuse dal signor Giovanni Moscherini è che tutti ne sono e ne erano a conoscenza ma nessuno, ripeto, NESSUNO, ha mai avuto il coraggio di parlarne e di metterle in piazza.
    Che hanno fatto le amministrazioni fino ad oggi e soprattutto, cosa hanno fatto gli esponenti dell’opposizione?
    Ranucci dovrebbe vergognarsi ma non lo farà. Cercherà di fare quello che ha sempre saputo fare meglio, la VITTIMA!

    [Apprezzato :)] Thumb up 46 Thumb down 7

  • La voce del popolo

    Mi chiedo…ma tutti gli altri candidati Sindaci…a partire dal Movimento 5 stelle , passando per Alessandrucci, Mencarini e….finendo con Bacciardi, conoscono questi fatti? E se li conoscono trovano spazio e tempo per indignarsi?
    Oppure preferiscono trincerarsi…da quello scudo omertoso…tipico in altre aree della ns. Italia. È una vergogna!

    [Apprezzato :)] Thumb up 14 Thumb down 6

  • #iolavedocosì

    Io credo che il comportamento di Moscherini sia quanto di più corretto e giusto possa tenere un candidato che rileva, a suo giudizio, presunti motivi di incandidabilità/inelegibilità di alcuni suoi “avversari” politici, rappresentandoli alle autorità preposte a tale controllo.
    E non mi sembra che abbia denunciato nessuno, contrariamente a quanto asseriscono vari commentatori intervenuti sull’argomento.
    Sicuramente un comportamento meno vile di chi, in passato ed in modo trasversale, faceva volantini anonimi per screditare questo o quel personaggio (scomodo politicamente e che poteva carpire voti) chiedendo interventi che non sono mai stati avviati, giustamente, proprio per la forma anonima degli “esposti”.
    Quei personaggi sì da additare come disonesti e vigliacchi. Non come Moscherini che dichiarandosi pubblicamente e sottoscrivendo quanto affermato ha semplicemente segnalato delle presunte incompatibilità amministrative che nessuno prima ha avuto il coraggio civile di evidenziare pur affermandolo subdolamente.
    Rappresentare il popolo impone anche senso civico e coraggio. Virtù riscontrabili in un numero sempre più ristretto di individui.
    Poi si può dire ciò che si vuole, ma la realtà è questa.

    [Apprezzato :)] Thumb up 16 Thumb down 7

  • ALAVORA’

    Povero è colui che per conquistare un po’ di luce, è costretto a gettare ombre sugli altri. Non lo vorrei mai alla guida del mio paese.

    [Non apprezzato] Thumb up 11 Thumb down 19

  • La voce del popolo

    Certo …portare all’ attenzione dell’ opinione pubblica… la becera realtà e….condotta degli ex COMUNISTI e ASSOCIATI …nella gestione dell’amministrazione pubblica…per i cavalier serventi della sinistra….è senz’altro una cosa da condannare…invece bisogna soprassedere.. ..far finta di niente….altrimenti è…come gettare OMBRA su altri galantuomini…per conquistare un po di luce…che tristezza!

    [Apprezzato :)] Thumb up 6 Thumb down 2

  • Ci vedo chiaro

    Non c’è che dire. Moscherini è l’unico dei candidati capace di proporre una strategia elettorale d’attacco, che possa provocare un impatto a livello di opinione. Vuole candidarsi seriamente come l’antiRanucci e aspra a calamitare consensi in tutta quella parte dell’elettorato che non si riconosce nel PD e gli è profondamente antitetico e ostile. Mira a sottrarre consensi a Bacciardi e Mencarini. Sotto quest’ottica, Bacciardi ha già dichiarato che non farà alcuni accordi con Ranucci, nel caso, abbastanza prevedibile e, direi scontato, di un ballottaggio. Mi piacerebbe che si sintonizzasse in maniera chiara sulla stessa linea anche Mencarini. Finora non lo ha fatto.

    [Apprezzato :)] Thumb up 6 Thumb down 1