Ecco la notte prima degli esami: domani 500mila studenti sui banchi per l’avvio della Maturità

L’attesa sta per finire, ma l’ansia cresce: domani cominciano gli esami di maturità, i penultimi a svolgersi con l’attuale formula composta da tre prove scritte e un colloquio orale introdotta nel 1999: dal 2019 l’esame cambierà a seguito delle innovazioni previste dalla riforma Buona Scuola, con due sole prove scritte.

Circa 500mila i candidati pronti ad elaborare il proprio tema: secondo i dati del MIUR, si tratta del 96,3% degli studenti dell’ultimo anno. La regione con il tasso più alto di ammissione è la Basilicata, con il 98,5%,quella con il tasso più basso la Sardegna, a quota 94,5%.

Serrato il calendario delle prove: dopo il tema di italiano di domani, i ragazzi dovranno tornare tra i banchi il giorno dopo, 22 giugno, per il secondo scritto. Il 26, lunedì, si cimenteranno con la terza prova a quiz. Quarta prova scritta, per gli indirizzi in cui è prevista, il 27; mentre per le scuole sedi di seggio elettorale la terza e quarta prova scritta si svolgeranno il 27 e il 28. Poi, naturalmente, gli orali.

Indipendentemente dal corso di studi, domattina dalle 8.30 tutti si confronteranno con i titoli della prova di italiano. Quattro tipologie di tracce fra cui scegliere: analisi del testo, saggio breve o articolo di giornale (a tema artistico-letterario, tecnico-scientifico, storico-politico o socio-economico), tema storico o tema di attualità.In questi giorni si parla molto dei possibili argomenti della prima prova, come al solito a partire da alcune ricorrenze: Pirandello molto gettonato per l’analisi del testo (è nato 150 anni fa), le celebrazioni dello scorso marzo per il 60esimo anniversario dei Trattati di Roma potrebbero essere invece lo spunto per il tema di attualità. Gli studenti avranno a disposizione al massimo sei ore, ma non si può uscire prima che ne siano trascorse almeno tre, e in classe si può portare solo il dizionario di Italiano. Anche quest’anno, la Polizia Postale e delle Comunicazioni in collaborazione con il portale degli studenti Skuola.net lancia la campagna di sensibilizzazione “Maturità al sicuro”, con l’obiettivo di debellare il fenomeno delle fake news, bufale e leggende metropolitane.

La seconda prova sarà dopodomani – giovedì 22 – e riguarderà una materia diversa in base al corso di studi. Il MIUR le ha annunciate a gennaio: al liceo scientifico ci saranno una serie di problemi e quesiti di matematica, al liceo classico una versione di latino e al linguistico la prima lingua straniera di studio.

Un commento su Ecco la notte prima degli esami: domani 500mila studenti sui banchi per l’avvio della Maturità

  • Mamma

    Forza ragazzi!!!! Mettetecela tutta!!!
    Un augurio grande grande!!!

    Thumb up 4 Thumb down 1