“I bambini pensano grande”, a Vitorchiano un incontro con Franco Lorenzoni

Riceviamo e pubblichiamo

La seconda edizione di “Librinviaggio” è giunta anche quest’anno all’ultimo appuntamento. Una manifestazione, promossa dal Comune di Vitorchiano in collaborazione con A.Ge (Associazione Genitori), che ha come obiettivo la promozione della lettura e dell’educazione ambientale e che conclude la serie di appuntamenti del 2017 con un importante incontro in tema di attenzione ai bisogni educativi delle bambine e dei bambini, dal titolo “Dialogo intorno al libro ‘I bambini pensano grande. Cronaca di un’avventura pedagogica'” in programma giovedì 15 giugno alle ore 16.30 nella sala consiliare (ingresso Piazza S. Agnese).

Il protagonista sarà Franco Lorenzoni, noto come ideatore e creatore della Casa-laboratorio di Cenci ad Amelia, un luogo di ricerca educativa e artistica che si occupa di tematiche ecologiche, interculturali e di integrazione. Franco Lorenzoni è un maestro, un ricercatore e uno sperimentatore conosciuto in tutta Italia per essere stato uno dei promotori della riforma dei curriculum didattici del 2012 ed è tuttora protagonista di molte delle più importanti esperienze di innovazione educativa in Italia. I suoi testi e i suoi numerosi contributi sono divenuti un punto di riferimento per molti educatori e insegnanti.

Lorenzoni discuterà di questo importante argomento insieme al sindaco di Vitorchiano Ruggero Grassotti – di professione insegnante di scuola primaria – e a tutta la comunità locale, con l’intento di porre in essere quelle raccomandazioni che possono avvicinare il paese a quella “misura di bambino” che è un’improcrastinabile opportunità. 
Genitori, animatori, operatori e tutti i cittadini sono invitati a partecipare.

Info: 0761.373746 – 338.4356568 – Facebook: Librinviaggio a Vitorchiano.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono ammessi i seguenti TAG HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>