Tarquinia, CodeWeek 4 All: la scuola primaria “Nardi” vince la sfida dell’alfabetizzazione digitale

Riceviamo e pubblichiamo

Lo scorso 4 maggio gli alunni delle classi seconde e quinte della scuola primaria C. e M. Nardi dell’I.C. Ettore Sacconi insieme alle loro insegnanti, alla Dirigente Prof.ssa Dilva Boem, al Sindaco Mazzola e all’Assessore Celli hanno festeggiato la vittoria della “CodeWeek4all challenge”, la sfida promossa dalla Commissione Europea per coinvolgere più alunni possibile in eventi di coding durante la Europe Code Week.

La scuola ha ottenuto una percentuale di partecipanti superiore al 50% ed ha ricevuto dalla Commissione Europea un “Certificato di eccellenza nell’alfabetizzazione informatica” oltre alla menzione nel sito ufficiale di Europe Code Week.

La docente Antonella Rosati, referente del progetto “Coding: programmare è un gioco!”, ha sottolineato come l’attuale società richieda un’elevata capacità di essere proattivi e il costante aggiornamento delle competenze; tra queste riveste un ruolo chiave la competenza digitale intesa come capacità di usare con dimestichezza e spirito critico le tecnologie della società dell’informazione per il lavoro, il tempo libero e la comunicazione.

La scuola deve stare al passo con i tempi garantendo un adeguato sviluppo di tale competenza contribuendo fattivamente alla formazione di cittadini attivi e consapevoli, in grado di gestire con sicurezza anche la propria identità digitale, scongiurando il rischio del così detto analfabetismo di ritorno. La programmazione è per tutti, non solo per i programmatori. E’ questione di creatività, attitudine al pensiero computazionale, arricchimento personale, capacità di espressione e di ragionamento. La programmazione creativa offre a tutti gli alunni l’opportunità di sviluppare queste capacità trasversali.

Il Sindaco Mazzola e l’Assessore Celli hanno dimostrato il loro apprezzamento per il lavoro svolto dagli operatori scolastici tutti ed hanno rinnovato il loro appoggio alle iniziative di formazione promosse dalla scuola. Insieme alla Dirigente Dilva Boem hanno fatto i complimenti agli alunni per l’impegno dimostrato e il risultato raggiunto, concludendo la mattinata con la consegna ai bambini degli attestati comprovanti la comprensione dei concetti di base dell’ informatica.

Gli alunni e le insegnanti hanno donato loro una maglietta simbolo della vicinanza alle scuole delle zone terremotate dei Comuni di Arquata e Montegallo, che induce ad una riflessione profonda e condivisa: “Ogni bambino merita che sia buona la scuola che gli capita in sorte”.

Noi ci stiamo impegnando insieme per migliorare la scuola che ci è capitata in sorte. Un grosso grazie alle colleghe che hanno lavorato con me seriamente, alla Dirigente che ha creduto nel progetto, alle Autorità comunali che hanno partecipato con coinvolgimento e soprattutto ai nostri fantastici alunni.

Antonella Rosati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono ammessi i seguenti TAG HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>