#Tarquinia2017 – Mencarini: “Sostegno alle azienda agricole per l’accesso al credito e ai finanziamenti”

Riceviamo e pubblichiamo

Nei giorni scorsi sono state illustrate le mie intenzioni e quelle della coalizione che sostiene la mia candidatura a Sindaco, in merito al sostegno che l’Amministrazione Comunale vorrà dare alle aziende agricole per l’ottenimento dei marchi di qualità europei.

È fondamentale però, alla luce della sostanziale diminuzione delle aziende dovuta alla crisi economica, andare a supportare le realtà economiche locali, anche per quanto riguarda l’accesso al credito ed ai finanziamenti pubblici. Vista la mia esperienza da imprenditore e da Presidente della Banca di Credito Cooperativo della Tuscia, ora confluita nella BCC di Roma, è mia intenzione trovare degli accordi e studiare delle formule con gli istituti di credito per finanziare il rilancio dell’agricoltura e dell’allevamento.

Tarquinia è una Città dove questi settori dovrebbero rappresentare il fiore all’occhiello dell’economia e della Comunità, con un territorio che si adatta alla produzione di prodotti di alto livello, con grandi risorse boschive e dove è possibile praticare un allevamento di qualità. Ad oggi nessuno ha mai dato a tutto questo l’importanza che merita. Per tali ragioni sono fermamente convinto che aiutare gli imprenditori locali a trovare i finanziamenti sia una condizione essenziale per la promozione ed il rilancio dei nostri prodotti e per la sopravvivenza delle nostre aziende.

In un’ottica di economia globale, come quella in cui viviamo, è necessario che i nostri agricoltori ed i nostri allevatori abbiano i mezzi per battere la concorrenza ed è di vitale importanza che l’Amministrazione Comunale si faccia carico delle loro problematiche e delle loro necessità. Sono disponibile ad ascoltare qualsiasi ulteriore proposta che venga dal mondo agricolo, e non è un caso che all’interno delle mie liste siano presenti diversi rappresentanti del settore. Solamente rimanendo uniti, collaborando con tutte le realtà esistenti sul territorio, si possono realizzare i progetti e sarò sempre dalla parte di chi vuole far crescere l’economia della nostra Comunità.

Pietro Mencarini
Candidato Sindaco di Tarquinia

3 commenti su #Tarquinia2017 – Mencarini: “Sostegno alle azienda agricole per l’accesso al credito e ai finanziamenti”

  • Sono ragnonero ha scritto:

    Le banche prestano i soldi a chi ha dei requisiti, primo fra tutti la solvibilità. Lei me lo potrebbe insegnare. Non capisco cosa possa entrarci una amministrazione comunale. Siamo in parecchi in questo paese ad essere cresciuti in famiglie contadine: quando le cose andavano bene non dipendeva certo dalle possibilità offerte dalla amministrazione, così come quando le cose andavano male. C’è anche un detto che afferma che, nonostante le scarpe grosse, non siamo proprio tonti , sicuramente siamo diffidenti verso chi ci promette qualcosa. Forse, signor candidato, ha bisogno di un consigliere agricolo, non posso farlo io, evidentemente, non essendo suo potenziale elettore per distanza ideologica, ma la esorto a provare, perché è già la seconda volta che i suoi propositi sul settore non mi sembrano convincenti. Con cordialità e rispetto del suo impegno civico.

    [Apprezzato :)] Thumb up 16 Thumb down 8

  • Agricoltore di sinistra ha scritto:

    Esimio ragnonero, io direi ragnorosso, vista la sua dichiarata e condivisibile propensione ideologica, forse qualche lezione di solvibilità gliela potrebbero dare i comuni, assodato che risultano l’ente insolvente per eccellenza (parlo di tutti i comuni, nessuno escluso). Migliaia di ditte sono andate in crisi per questa ragione. Lavori effettuati, anticipando denaro, anticipato a sua volta da quelle banche ai quali i comuni stessi avevano assicurato la solvibilità. Il discorso di Mencarini si inserisce anche su questo quadro. Un quadro assai complesso, che si inserisce nel contesto dell’economia globale e che lei sembra non afferrare. Un quadro in cui si intersecano, a differenza della economia rurale e primitiva di cinquant’anni fa, dove la concorrenza era minima, una molteplicità di fattori extranazionali e di altre attività e indotti afferenti. Le faccio presente che la maggior parte degli agricoltori, oggi, per portare avanti la loro attività, devono ricorrere all’anticipazione dei fondi delle banche, o degli istituti di credito agrario, proprio come accade nelle altre attività. Poter fruire di ulteriori finanziamenti per il nostro territorio sarebbe una manna. Per tale ragione, ne faccio una questione di metodo e non di opzione politica, visto che non ho alcun interesse a sostenerlo, perché, si stupirà alla fine di questo mio discorso, sono anch’io ideologicamente situato nella sua stessa sponda, il discorso di Mencarini mi sembra coerente e concreto. Gradirei che l’avessero fatto i miei compagni del PD, che, ultimamente, in fatto di agricoltura, ritengo abbiano manifestato, per lo meno a Tarquinia, un certo disinteresse. Forse perché pensano che gli agricoltori siano un bacino di utenza ormai perso?

    [Non apprezzato] Thumb up 7 Thumb down 8

  • Sono ragnonero ha scritto:

    Mi permetta agricoltore, condivido molto di ciò che lei dice, ma resta il fatto che l’accesso al credito degli agricoltori non passa per le azioni della amministrazione comunale. Sulla concorrenza, la globalizzazione e , aggiungo io, la grande distribuzione, ho le mie idee, sarebbe troppo lungo da spiegare, ma credo che nemmeno su questo fronte sia importante l’azione di un governo comunale, per questo non approvo il discorso di Mencarini, non per un furore ideologico che non mi appartiene.

    [Non apprezzato] Thumb up 7 Thumb down 4

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono ammessi i seguenti TAG HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>