#Tarquinia2017 – Moscherini: “La tutela del territorio marino contro l’erosione delle spiagge e del litorale”

Riceviamo e pubblichiamo

Il candidato sindaco alle prossime elezioni amministrative di Tarquinia, Gianni Moscherini, ci spiega come affrontare il problema legato all’erosione delle spiagge e su come rilanciare il turismo marino.

“L’ambiente costiero è un ecosistema dinamico, in cui i processi naturali e quelli di origine antropica si sommano e interagiscono modificandone le caratteristiche morfologiche, fisiche e biologiche e i litorali sabbiosi sono i territori più vulnerabili, quelli in cui maggiormente si manifestano tali evoluzioni”. Tra le molteplici attività di difesa del suolo, quella relativa alla tutela del territorio marino, riveste una grande importanza dal punto di vista ambientale, sociale ed economico. Sempre più spesso, infatti, assistiamo a fenomeni di erosione delle spiagge e dei litorali, che procurano danni ingenti alle attività economiche insediate.

Com’è noto, l’ambiente costiero è un ecosistema dinamico, in cui i processi naturali e quelli di origine antropica interagiscono modificandone le caratteristiche morfologiche, fisiche e biologiche e i litorali sabbiosi sono i territori più vulnerabili, quelli in cui maggiormente si manifestano tali evoluzioni. Tarquinia ha già subito diversi interventi di ripascimento ma, in alcuni casi, il lavoro è stato parzialmente compromesso dall’azione naturale del mare.

Nel nostro progetto di rilancio dei 21 chilometri di costa, Smart Beach c’è anche quello di studiare, il sistema più efficace per contrastare l’erosione e potenziare l’efficienza ricettiva delle strutture già esistenti e realizzandone altre ex novo. Anche i porticcioli turistici, oltre al benefit economico che portano, aiutano la costa a sopportare il martellamento del moto ondoso e limitare i danni alle battige. Una cittadina come Tarquinia, con 21 chilometri di costa non può non avere uno o più porticcioli turistici.

I rilievi batimetrici che abbiamo preso in esame ci hanno dato precise indicazioni sui fondali e sui luoghi dove certi tipi di azione risultano essere più efficaci e meno costosi. Tecnici di primissimo ordine hanno già messo in piedi degli studi che potranno essere visti e dibattuti nelle sedi opportune. Tarquinia deve avere il suo porto e un pennello a mare dove far attraccare navi da crociera.

C’è da riportare all’antico splendore Porto Clementino. Non dimentichiamo anche il tratto prospicente le Saline che in parte è in balia del degrado e dell’abbandono. Investire su questi progetti, per i grandi gruppi del settore, è un desiderio tanto atteso. Noi esaudiremo il sogno degli investitori mettendo al centro di ogni iniziativa gli interessi della Città e dei tarquiniesi.

16 commenti su #Tarquinia2017 – Moscherini: “La tutela del territorio marino contro l’erosione delle spiagge e del litorale”

  • Ezechiele ha scritto:

    Sono Smart, fanno pennelli. Chi scrive i comunicati per il Sig. Moscherini dovrebbe sapere che quando si prendono pezzi di altri bisognerebbe citarli. E la prima parte del comunicato è copiata da un report ISPRA. Forse pensa che viene a Tarquinia e le persone si impressionano per i suoi tecnici che misurano le batimetrie. Che sono di pochi metri. Giusti giusti per un gommone. Vai Moscherì scava qualche milione di tonnellate e portace la nave da crociera ahahahahaha

    [Apprezzato :)] Thumb up 23 Thumb down 10

  • Rosa Nera ha scritto:

    Ovvio che vi sia del sarcasmo, come nei commenti che precedono. Quando dopo 10 anni non si è stati capaci di piantare e far crescere neanche un albero sul lungomare, sentir parlare di porticcioli, difesa delle spiagge e creazione di nuove strutture, tutto questo sa di fantascienza! Invece di deridere, siate propositivi. Il Lido grida vendetta…

    [Apprezzato :)] Thumb up 17 Thumb down 9

  • Io vorrei solo fare una domanda ai candidati di Moscherini ??
    Ma voi leggendo il suo programma….ce credete?cioè credete all’oceanario all aeroporto turistico commerciale,al centro oncologico internazionale,al centro commerciale più grosso d’Europa…ecc ecc.
    Cioè…voi,ce credete?

    [Apprezzato :)] Thumb up 34 Thumb down 8

  • Tarquinio Prisco ha scritto:

    …propositivi facendo passare per propri la letteratura di altri? Ha ragione Ezechiele, non ci sarebbe arebbe stato nulla di male a citare le fonti da cui si prende ispirazione (dato che l’articolo inizia con il virgolettato è prassi che ciò che segue sia da intendersi detto dall’interessato). Per chi fosse interessato è sufficiente andare sul sito dell’ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale – http://www.isprambiente.gov.it/files/pubblicazioni/statoambiente/tematiche2011/) nella sezione delle pubblicazioni tematiche del 2011, aprire il 5° report (Mare e ambiente costiero 2011) e scorrerlo fino a pg. 270 (2a pg del file pdf) ed iniziare a leggere dal 3° paragrafo (Dinamica litoranea in arancione sulla destra della pagina).

    [Non apprezzato] Thumb up 6 Thumb down 3

  • #iociprovo ha scritto:

    Tutti voi che credete a Mazzola&Co i risultati di DIECI ANNI ce li avete sotto gli occhi.
    Credete che sostituendo Mazzola con Ranucci si cambi il mondo?
    Provare a cambiare si può. Ma dando fiducia a MOSCHERINI.
    Del resto tutti i danni possibili ed immaginabili che si potevano fare sul territorio sono stati fatti. Il rischio di poterne fare altri è pari a zero, mentre potrebbe cambiare veramente qualcosa in meglio.
    Se pensate che c’è chi mette in dubbio la preparazione culturale di uno come Sgarbi, con tutti i difetti che può avere, è la dimostrazione che si è fuori di testa. O più propriamente in malafede.
    Se poi qualcuno glie lo vuole dire di persona lo può fare partecipando domani sera, mercoledì 31 alle ore 21 al dibattito programmato in via Alberata Dante Alighieri.
    Il coraggio della ragione

    [Non apprezzato] Thumb up 4 Thumb down 9

  • Rosa Nera ha scritto:

    @Roberto, sto parlando di un lido appetibile per i turisti, decoroso, accogliente, organizzato, pulito, balneabile, fruibile in tutto il suo complesso.
    Non è possibile che da 50 anni a questa parte l’unica attrattiva sia il Luna Park dei Fratelli Dancelli. Magari il tuo massimo è andare al tiro a segno le sere d’estate. Non il mio per certo, vorrei molto altro.

    [Apprezzato :)] Thumb up 6 Thumb down 2

  • Tarquinian Voter ha scritto:

    Se qualcuno vedesse delle persone in fila da qualche parte, non si preoccupi: sono gli investitori per Tarquinia!

    Thumb up 4 Thumb down 3

  • Non ci scordiamo che l’erosione delle spiagge di tarquinia e la distruzione dell’abitatt marino, in gran parte ma non tutta la colpa è Grazie al dragaggio del porto di Civitavecchia quando c’era la sua amministrazione visto che parliamo del litorale di tarquinia e tanti credono ancora che la costruita lui il porto di Civitavecchia. Non credete sempre alle favole che vi racconta.

    [Apprezzato :)] Thumb up 9 Thumb down 4

  • La voce del popolo ha scritto:

    INVECE TU CREDI:
    A RANUCCI CHE DOPO 10 ANNI DI IMMOBILISMO NELLA PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO A FINI OCCUPAZIONALI, RIPROPONE LA SOLITA NOMENCLATURA EX COMUNISTA (CELLI, MAZZOLA, LEONI, CENTINI).
    A BACCIARDI CHE FINO A QUALCHE MESE FA ERA UN FEDELE SUDDITO INCONCLUDENTE DI MAZZOLA.
    A MENCARINI CHE CHISSÀ PER QUALE MISTERIOSA RAGIONE…DECIDE ALL’ULTIMA ORA DI GUIDARE L’INDECISA ARMATA CUCUZZELLA- SERAFELLA.
    A CESARINI CHE HA TENTATO VARIE COALIZIONI PER PROPORSI CANDIDATO SINDACO FINO AD APPRODARE CON IL SUO PROIBIZIONISMO AL MOVIMENTO 5 STELLE.
    OPPURE ALLA CANDIDATA SILENTE, CONSIDERATA COSTOLA FUORIUSCITA DEL M5S DI CUI NON SI CONOSCE NEMMENO LA VOCE.

    [Non apprezzato] Thumb up 7 Thumb down 11

  • @la "non" voce del popolo ha scritto:

    …caro “La voce del popolo” (…e qui già si denota un certo profilo di supponenza nel voler rappresentare il popolo tutto) se fossi sceso un attimo dal tuo pulpito e avessi partecipato agli incontri organizzati da “Una primavera per Tarquinia”, avresti avuto l’occasione di conoscere la voce della persona che tu apostrofi “candidata silente” (per tua conoscenza si chiama Isabella Alessandrucci) e molto probabilmente avresti colto anche l’occasione di apprendere un ulteriore punto di vista di sviluppo per Tarquinia.

    P.S. ti ricordo che scrivere in maiuscolo equivale ad urlare, e di questo non me ne farei un vanto, anche perché le elezioni non si vincono con le urla, ma con idee concrete, non futuribili

    [Apprezzato :)] Thumb up 16 Thumb down 2

  • Poveri Noi ha scritto:

    È impossibile che vinca, ma se solo va la ballottaggio giuro che espatrio a Civitavecchia….

    [Non apprezzato] Thumb up 6 Thumb down 3

  • Rosa nera io al tiro a segno non ci andavo nemmeno a 10 anni….mai piaciuto.
    e comunque anche per “la voce del popolo” la mia era solo una domanda senza polemica….se ci credete a tutto ciò o no.

    Thumb up 0 Thumb down 0

  • Clisopompo ha scritto:

    Da come si stanno mettendo le cose, se gli altri competitors non riescono a organizzare in questi ultimi giorni una campagna elettorale incisiva, comincia a fare le valigie.

    Thumb up 3 Thumb down 1

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono ammessi i seguenti TAG HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>