Viterbo: danza e scrittori aprono la seconda edizione di Ombre Festival

Riceviamo e pubblichiamo

Sarà lo spettacolo di danza “Il coraggio della paura” a inaugurare a Viterbo la seconda edizione di Ombre Festival. Sabato 8 luglio, alle ore 21, sul palco di Piazza del Plebiscito saliranno Gabriele Rossi, attore e coreografo interprete di numerose fiction televisive (“Tutti pazzi per amore”, “L’onore e il rispetto”, “Solo per amore 2”, secondo classificato al “Grande Fratello Vip” 2016), Andreina Caracciolo(“Amici” 2017, “Il più grande spettacolo dopo il Big Bang”, ballerina per Alessandra Amoroso, Coca-Cola Summer Festival e nel film “La grande bellezza”), Romina Zadi (“Amici”, “Nemica amatissima”, “Tosca amore disperato” di Riccardo Cocciante e “Romeo e Giulietta ama e cambia il mondo” di Giuliano Peparini) ePaolo Di Caprio, autore delle coreografie, ballerino e coreografo viterbese con trascorsi nel corpo di ballo Tu Si Que Vales e con Massimo Ranieri nell’ultimo film “Riccardo va all’inferno”.

Protagonisti del festival, ovviamente, gli scrittori. Gli incontri in Piazza del Plebiscito inizieranno alle ore 19.30 con “Ombre sulla capitale”, ospitiMirko Zilahy autore del libro “La forma del buio” e Francesco e Max Morini autori di “Nero Caravaggio”. Alle 22.00, dopo lo spettacolo di danza, ecco Marcello Simoni, autore dei thriller storici “Il marchio dell’inquisitore” e “L’eredità dell’abate nero”, quest’ultimo uno dei più venduti in Italia al momento. Gli incontri sono introdotti da Elena Cacciatore e presentati dalla giornalista Cristina Marra.

Dalle ore 20, inoltre, sarà esposta in piazza la Lamborghini Gallardo della Polizia di Stato. La prima giornata di Ombre Festival coincide anche con l’apertura delle mostre, che rimarranno allestite per tutta la durata della manifestazione: nella Sala Regia di Palazzo dei Priori “Resilienza”, mostra fotografica e video di Michele Furci e Carlo Panza a cura dell’associazione culturale Artitudine, mentre nel cortile sarà esposta la Citroen Mehari di Giancarlo Siani, il giornalista napoletano ucciso dalla Camorra nel 1985, dalla cui vicenda è stato anche tratto il film “Fortapàsc” di Marco Risi.

Per ulteriori informazioni:www.ombrefestival.it. Facebook: Ombre Festival.

Hashtag ufficiale: #ombrefestival.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono ammessi i seguenti TAG HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>