L’estate è alle porte: riprende l’attività di Portoargentario

Riceviamo e pubblichiamo

La nuova stagione estiva è alle porte e riprende l’attività degli scali di navi da crociera e dei superyachts nei porti e nelle rade di Porto S.Stefano e Porto Ercole.

Dopo un ininterrotto lavoro di strutturazione e di pubblicizzazione del progetto di Portoargentario, che si è sviluppato per tutto il periodo invernale, l’iniziativa di sviluppo e collaborazione nata tra Autorità Portuale Regionale Toscana ed il Comune di Monte Argentario, che ora vede aderenti altri sette Comuni del comprensorio (Grosseto, Siena, Orbetello, Castiglione della Pescaia, Caparbio, Manciano ed Isola del Giglio), si comincia a programmare il futuro e, per questo, è già previsto per il 15 maggio prossimo un incontro dei rappresentanti delle entità promotrici organizzato dall’Assessore al turismo del Comune di Monte Argentario Fabrizio Arienti e dal Delegato alla Crocieristica Alessandro Roncolini con l’Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Toscana e con il Direttore di Toscana Promozione Turistica.

L’ambizione di Portoargentario è quella di coinvolgere tutte le attività commerciali ed imprenditoriali della zona affinché operino in sinergia per uno sviluppo delle iniziative ed un buon ritorno economico, cercando anche di destagionalizzare i flussi turistici, in maniera da poter rappresentare una offerta altamente qualificata nell’ambito del brand TOSCANA, così affermato in tutto il mondo.

Fino ad ora la risposta è stata ottima anche se tutti sono consapevoli che sarà necessario tempo, lavoro, dedizione e professionalità per inserire stabilmente l’Argentario nei circuiti internazionali turistici del turismo nautico e crocieristico, ma il lavoro fatto è già tanto, per cui per cui crescono sensibilmente le speranze di ottenimento di tangibili positivi risultati.

Nell’immediato, l’arrivo della prima nave da crociera – LE PONANT – previsto a Porto S.Stefano per giovedì 11 maggio, inizia il proprio percorso operativo di questo anno. Si stanno organizzando le iniziative di accoglienza degli ospiti croceristi che sicuramente rimarranno affascinati dal comprensorio che arriveranno a visitare. Ed allora …… di nuovo in bocca al lupo Portoargentario, perché si possano raggiungere sempre più alti traguardi di sviluppo economico e turistico di tutta l’area della Maremma Grossetana e Senese!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono ammessi i seguenti TAG HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>