Mazzoli (PD): “Trasversale, progetto verde al Cipe prima della pausa estiva”

Riceviamo e pubblichiamo

“Ringrazio Cgil, Cisl e Uil per aver promosso e organizzato la manifestazione di oggi: un appuntamento importante che sollecita e allo stesso tempo aiuta il lavoro delle istituzioni”.

Alessandro Mazzoli, deputato del Partito democratico, ha partecipato ieri mattina all’iniziativa voluta dai sindacati a Monte Romano per sollecitare il completamento della Orte-Civitavecchia. A margine della manifestazione, nei colloqui avuti con i sindacalisti, Mazzoli ha dichiarato: “L’Italia e il Viterbese hanno bisogno di investimenti, pubblici e privati. Ma una leva fondamentale per lo sviluppo, viste le condizioni in cui siamo, sono gli investimenti pubblici in grado di modernizzare il Paese e renderlo più competitivo. Dobbiamo recuperare in fretta il tempo perduto, e qui – ha detto – se ne è perduto parecchio. Dal 2007 ci siamo rimessi in moto con la realizzazione del tratto Vetralla-Cinelli, poi di quello Cinelli- Monte Romano, grazie all’impegno della Regione, fino all’accelerazione per il completamento voluta dal ministro Delrio d’intesa col presidente Zingaretti”.

Quindi, Mazzoli ha illustrato la cronaca recente. “Ora abbiamo a disposizione – ha ricordato il parlamentare – 470milioni di euro di risorse nazionali per completare l’opera, inseriti nell’accordo di programma tra il Mit e Anas. La procedura autorizzativa è avviata il 25 luglio 2015, con un ruolo essenziale della Regione che ha coordinato il confronto col territorio. Lo scorso 15 marzo si è conclusa la conferenza dei servizi dove sono stati acquisiti i pareri favorevoli degli enti interessati ad eccezione del ministero dell’Ambiente, del Comune di Tarquinia e del consorzio di bonifica della Maremma etrusca”.

Mazzoli ha quindi rivelato gli ultimi passaggi. “Il Mit ha quindi chiesto alla Presidenza del consiglio dei ministri di comporre il dissenso alla prima seduta utile del consiglio dei ministri. Lo scorso 29 maggio – ha svelato il deputato dem – si è tenuta una riunione presso il Dipartimento per il coordinamento amministrativo della Presidenza del consiglio dei ministri. Lo stesso Dipartimento il successivo 31 maggio ha provveduto a inoltrare al ministero dell’Ambiente una nota con la quale invitava il ministero a fornire, entro il termine di 45 giorni, eventuali prescrizioni e misure di mitigazione concernenti il “tracciato verde” oggetto della conferenza dei servizi, al fine di consentire al consiglio dei ministri di adottare il provvedimento di compatibilità ambientale e permettere al Mit di sottoporre il progetto al Cipe prima della pausa estiva”.

3 commenti su Mazzoli (PD): “Trasversale, progetto verde al Cipe prima della pausa estiva”

  • #laleggedelpiùforte ha scritto:

    Mazzoli Vs Mazzola
    Quando crolla il castello comanda sempre il più forte.
    Mazzola non sei nessuno e nessuno ti s’ ….. più.
    Questa è la legge che regna nella politica. Specie del PD.

    [Apprezzato :)] Thumb up 16 Thumb down 1

  • Vichingo ha scritto:

    Tanto sono sempre i sostenitori del PD che aprono bocca e danno fiato al vento, pur non sapendo di che stanno parlando . Tanto avete i giorni contati.

    Thumb up 2 Thumb down 2

  • ci sfugge “il ruolo essenziale della Regione che ha coordinato il confronto col territorio”. di quale territorio parliamo????? non ci dimentichiamo che il progetto è stato bocciato dalla commissione tecnica del ministero dell’ambiente per le grosse non conformità. per il resto le sigle sindacali presenti promuovono la cementificazione del territorio per amore di uno “sviluppo” non meglio specificato

    [Apprezzato :)] Thumb up 5 Thumb down 0

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono ammessi i seguenti TAG HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>