#Tarquinia2017 e #Montalto2017: ecco la linea del portale in vista delle elezioni

La data è ancora sconosciuta – c’è chi dà per certo l’11 giugno, chi parla dell’ultima domenica di maggio – e la strada da percorrere, tra campagna elettorale vera e propria e burocrazia, è molto lunga. Ma il clima elettorale già si respira e lextra.news si prepara a vivere le seconde elezioni amministrative tarquiniesi della propria storia sul web, le prime a Montalto di Castro, città di cui, cinque anni fa, ancora non si occupava.

Per farlo, il portale non solo ha potenziato la propria struttura tecnica (se ne parla qui) per far fronte al già crescente traffico di utenti e visualizzazioni, ma ha stabilito una linea editoriale chiara, di cui sin da ora mettiamo al corrente i lettori ed i protagonisti della vita politica cittadina.

Il concetto di fondo è di concedere ai contendenti – naturalmente tutti, nessuno escluso, e non già per obbligo ma per volontà di pluralità – uno spazio per raccontarsi e parlare delle proprie opinioni, idee e programmi. Su lextra.news, in queste settimane, non troverete perciò articoli di analisi politica o d’opinione elaborati dalla redazione: lo spazio che ci riserviamo per il nostro lavoro giornalistico sarà affidato alle domande nelle videointerviste che realizzeremo ai protagonisti delle due realtà cittadine. Saremo, perciò, pronti sin da domani a chiedere una chiacchierata non solo a tutti i candidati, ma anche in generale ai protagonisti della vita politica cittadina, così come siamo disposti a concederla a chi voglia confrontarsi con noi.

C’è di più: sin da ora ci facciamo promotori di un’iniziativa che solo in parte abbiamo di recente sperimentato con le primarie del Partito Democratico di Tarquinia, chiedendo ai candidati sindaco delle due città – lo faremo, personalmente, con una lettera che invieremo a ciascuno dei contendenti, comunicando loro le modalità in cui vorremmo strutturarla e dando la disponibilità ad un incontro per meglio chiarire ogni aspetto – di partecipare ad un confronto diretto tra candidati da diffondere mediante il portale ed i suoi canali social.

Resterà, naturalmente, a disposizione lo spazio del riceviamo e pubblichiamo, così come, compatibilmente con la disponibilità della Redazione, proveremo a documentare gli incontri pubblici che si svolgeranno da qui ai giorni del voto. Sarà inoltre implementata sul sito un’apposita sezione dedicata alla pubblicità elettorale, le cui condizioni e regole saranno comunicate a breve.

L’ultima specifica riguarda i commenti, per i quali resterà confermata l’opportunità dell’anonimato ma sui quali sono necessari alcuni chiarimenti. Quelli, infatti utilizzati per lanciare accuse di qualsiasi tipo, più o meno circostanziate, non saranno approvati: chiunque voglia che tali tipi di comunicazione siano presi in considerazione può utilizzare la formula del comunicato stampa o della lettera al direttore. Non saranno, naturalmente, approvati commenti ingiuriosi o offensivi, e saranno più rigidi i controlli e la moderazione in merito ad allusioni e deviazioni fuori dal tema degli articoli. Infine, e come avviene già da tempo per scelta editoriale, il Direttore e la Redazione in generale non risponderanno né daranno chiarimenti richiesti in commenti anonimi.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono ammessi i seguenti TAG HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>