Turismo, presentata a Siena la nuova segnaletica innovativa firmata CL Service e Skylab Studios

Riceviamo e pubblichiamo

E’ stata presentata martedì a Siena, presso Palazzo Berlinghieri, la nuova segnaletica turistica pedonale per il centro storico della città toscana firmata da CL Service e da Skylab Studios, affidatari del servizio. Il progetto “Siena come non l’avete mai vista” è stato introdotto dal sindaco Bruno Valentini e dagli assessori Sonia Pallai, Stefano Maggi e Paolo Mazzini, rispettivamente con deleghe alle Politiche per il Turismo, alla Mobilità e ai Lavori pubblici: “Siena è una meta ambita da tutto il mondo – ha commentato il primo cittadino – dobbiamo offrire servizi turistici all’altezza, con il ricorso alle tante opportunità concesse dalle tecnologie”.

I cartelli, suddivisi in quattro tipologie, saranno infatti dotati di QR code e chip NFC (Near Field Communication) che consentiranno l’accesso – tramite smartphone o tablet – a contenuti informativi multilingue, audioguide per non vedenti e videoguide in LIS (lingua italiana del segni) per sordi, oltre ai virtual tour che offriranno una panoramica dell’interno dei monumenti così da far accedere, sebbene virtualmente, i turisti oltre l’orario di apertura e i disabili. Il progetto è stato concepito per accompagnare i visitatori dai parcheggi all’ufficio informazioni fino alla scoperta della città, compresi gli angoli meno noti. Entro la fine dell’anno saranno posizionati i nuovi cartelli.

“Siamo molto orgogliosi di poter essere parte integrante di questo progetto – ha detto l’art director di Skylab Studios Leonardo Tosoni -. Siena è un gioiello di cultura e arte per il nostro Paese, sarà un onore poter mettere a disposizione dell’amministrazione Comunale le nostre conoscenze innovative per migliorare l’accessibilità e la fruibilità del patrimonio”.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono ammessi i seguenti TAG HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>