Viterbo: per la mostra di Erika Calesini, “Arte e vino al femminile” con musica e vini locali

Riceviamo e pubblichiamo

Mercoledì 12 luglio 2017 a Viterbo, presso lo Spazio Pensilina in Piazza Martiri d’Ungheria (Sacrario) e nell’ambito della mostra “Recycled-Soul” di Erika Calesini, si terrà “Arte e vino al femminile”, un vero e proprio evento multidisciplinare sullo sfondo delle opere dell’artista romagnola di fama internazionale.

Si inizia alle ore 18 con “Arte e riciclo per un futuro migliore“, a cura del bio nido e scuola dell’infanzia bilingue Naturilandia di Viterbo. Sarà esposta e premiata dal professor Riccardo Valentini (consigliere della Regione Lazio, uno dei massimo esperti mondiali di ecologia forestale, Premio Nobel nel 2007) un’opera realizzata con materiale di riciclo dai bambini di Naturilandia durante i laboratori del progetto pedagogico svolto con Erika Calesini, che rappresenta un ambiente ideale ecosostenibile. Ospiti i fondatori del gruppo di riciclo partecipato “A me non serve più… Chi lo vuole?“. L’opera dei bambini verrà poi messa all’asta e il ricavato verrà devoluto in beneficenza alla Fondazione Caffeina.

 Erika Calesini ha voluto sostenere a Viterbo un progetto pilota sull’arte del riciclo con i bambini di Naturilandia, la prima scuola a Viterbo che ha fondato il proprio insegnamento sul concetto di natura educante, dove il metodo si basa sull’esperienza diretta e viene impostato e sviluppato sull’apprendimento per scoperta, nel quale il bambino, sollecitato da stimoli ambientali, attiva la curiosità e, motivato interiormente, presta maggiori interesse e attenzione. Inoltre, per la sua mensa che utilizza alimenti provenienti esclusivamente da aziende agricole biologiche dislocate sul territorio provinciale, Naturilandia ha ottenuto la certificazione di conformità “Conosci il tuo pasto” dall’Istituto CCPB che prevede l’applicazione di un severo disciplinare al fine di garantire qualità e tracciabilità del prodotto. Nell’idea e nella volontà di Vittorio Augusto Renai, manager di Erica Calesini, c’è l’intenzione di estendere l’iniziativa anche ad altre scuole e farne un progetto pedagogico, dove l’arte e la scuola interagiscono.

 A seguire, dalle ore 19, un aperitivo con i vini di Azienda Agricola Carla Onofri, Tenuta La Pazzaglia e Podere Doganieri-Miyazaki e la musica di Alice Claire Ranieri e Andrea Frittelli. L’enonarratore Raffaele Marini racconterà la storia delle cantine al femminile, dove l’impresa è donna, e guiderà i presenti alla degustazione dei loro prodotti e delle delizie tutte al femminile de Il Forno. Dalle ore 21 la serata proseguirà al ristorante Tredici Gradi in Piazza Don Mario Gargiuli 11, dove i vini saranno abbinati ai piatti preparati dallo chef Antonio Ricci (solo su prenotazione, tel. 0761.305596).

L’esposizione di Erika Calesini, a ingresso libero, è visitabile tutti i giorni fino al 20 luglio 2017 dalle ore 18 alle 22. “Recycled-Soul” è un evento organizzato dal manager artistico Vittorio Augusto Renai in collaborazione con Terra Cotta srl di Viterbo e il patrocinio del Comune di Viterbo e ha fatto parte del programma di Caffeina, evento per cui l’artista ha concesso alcune sue importanti installazioni.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono ammessi i seguenti TAG HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>