PROMOZIONE: Corneto, i soliti limiti. E perde a Vasanello

di Attilio Rosati

fotoSe dovessimo immaginare una partita di calcio giocata dai “Flintstones”, siamo convinti che giocherebbero coma ha giocato oggi (ieri ndr) il Vasanello. Intendiamoci: massimo rispetto e grande simpatia per una squadra che, pur non possedendo individualità di eccelso tasso tecnico, pur esprimendo un gioco elementare, a tratti perfino schematico (palla lunga e qualche Santo provvederà), è comunque riuscita a far emergere vecchi limiti della Corneto che così possono essere riassunti:
1)     Tendenza ad andare in difficoltà quando è sottoposta a pressione continua per lungo tempo;
2)     Eccessivo individualismo.

Parte bene, la Corneto, e comincia fin da subito a macinare gioco tanto che, dopo nove minuti, la difesa del Vasanello s’impappina e Pastorelli è più lesto di tutti ad approfittare di un rinvio svirgolato e a portare in vantaggio gli ospiti. 1 a 0. I ragazzi di Mister Floccari si disuniscono e con un po’ di concretezza e di cinismo gli etruschi potrebbero chiudere la gara. Purtroppo, forse ansiosi di mettersi in buona luce, cominciano a giocare in modo troppo individualistico e, con il trascorrere del tempo, i cimini prendono coraggio e cominciano ad aggredire esercitando una pressione sempre più crescente. A complicare le cose ci si mette anche l’infortunio di Iacomini: al 35’ il portierone regista in campo si accascia a terra e deve essere sostituito.

La ripresa è tutta cimina. Il Vasanello ci crede e con i suoi “lancioni” cerca le proprie torri o, almeno, falli propiziatori sulla tre quarti campo etrusca. Su uno di questi, con un bel calcio di punizione angolato, al 15’ della ripresa, Sciommeri raddrizza le sorti della gara. Si aspettava una reazione degli ospiti che invece continuano a suonare la stessa musica fino a quando, con un bel tiro all’incrocio dei pali, Capitan Mariani porta i suoi verso la vittoria. Siamo oramai oltre il 70’ di gara e tutti i tentativi di Mister Ercolani di raddrizzare la barca si riveleranno inutili. Il Vasanello conquista i tre punti, che merita ampiamente per l’umiltà e la “tigna” che ha messo in mostra davanti ad un pubblico numerosissimo ed entusiasta.

6 commenti su PROMOZIONE: Corneto, i soliti limiti. E perde a Vasanello

  • fred flinstones ha scritto:

    la sua visione del gioco del calcio cornetocentrica e’ a dir poco sconcertante ogni qualvolta la squadra perde,la verita’ caro sig. rosati che la corneto attuale,sicuramente piu’ equilibrata di quella dello scorso anno,con un portiere e una punta di grande qualita’,paga la solita coperta corta degli under a cui nessuno riesce a trovare una soluzione. probabilmente con un uomo in piu’ 95 si puo’ e si poteva fare meglio ma sono sicuro che l’obbiettivo stagionale della salvezza verra’ raggiunto senza patemi.
    ps purtroppo non e’ che il tasso tecnico della corneto e’ quello del barcellona ma questa e’ un altra storia. forza corneto e forza mister vedrai che le soddisfazioni arriveranno

    [Non apprezzato] Thumb up 2 Thumb down 17

  • Attilio Rosati ha scritto:

    Tu, Fred, non finirai mai di stupirmi! Considerati infatti i meriti che ho ampiamente riconosciuto al Vasanello per la bella vittoria, pensavo tu mi accusassi di avere una visione del calcio “Vasanellocentrica”! invece, ma guarda, mi accusi proprio del contrario. Ma forse, ti serviva solo un occasione per dire che “l’obbiettivo stagionale della salvezza verrà raggiunto senza patemi” e bla bla ebla. Nessuno lo aveva mai messo in dubbio, solo, stai attento, potresti esser tacciato di essere “Cornetocentrico”.
    Una partita è una partita. Punto. Ho commentato quello che secondo me, è successo.
    Se secondo te è successo qualcosa di diverso, accomodarti. Il calcio è democratico. C’è posto anche per te.

    [Apprezzato :)] Thumb up 10 Thumb down 6

  • consiglio a entrambi una visione vasellinocentrica……caro direttore è come se Marotta scrivesse della Juve….non se po!

    [Non apprezzato] Thumb up 3 Thumb down 14

  • Per consigliare una visione “vasellinocentrica”! Lei deve aver provato la visione Senzavasellinocentrica!” Senza invidia pace’!!

    [Non apprezzato] Thumb up 9 Thumb down 8

  • fred flinstones ha scritto:

    caro attilio le tue testuali parole nell’articolo:massimo rispetto e grande simpatia per una squadra che, pur non possedendo individualità di eccelso tasso tecnico, pur esprimendo un gioco elementare, a tratti perfino schematico (palla lunga e qualche Santo provvederà), è comunque riuscita a far emergere vecchi limiti della Corneto ,praticamente hai detto che il vasanello gioca con il catenaccio di rocco del milan anni 60 e palla lunga, non mi sembra che hai fatto un complimento, grande simpatia lo dicevano i telecronisti rai ai mondiali verso le squadre africane tipo zaire del 74 quando certi atteggiamenti primordiali stonavano con la civilta’ europea,ma visto che abbiamo come presidente federale uno che da dei mangiabanane ai giocatori africani,tu puoi tranquillamente dare del terzomondo calcistico al vasanello non penso se ne abbiano a male…. con stima gli antenati

    [Non apprezzato] Thumb up 3 Thumb down 11

  • @fred: secondo me l’ultima frase sul Presidente federale, l’hai scritta per accattonare qualche pollice verde, ma la sensazione e’ che te parli senza manco aver visto le partite. Tanto pe parla’.

    [Apprezzato :)] Thumb up 9 Thumb down 2

  • fred flinstones

    la sua visione del gioco del calcio cornetocentrica e’ a dir poco sconcertante ogni qualvolta la squadra perde,la verita’ caro sig. rosati che la corneto attuale,sicuramente piu’ equilibrata di quella dello scorso anno,con un portiere e una punta di grande qualita’,paga la solita coperta corta degli under a cui nessuno riesce a trovare una soluzione. probabilmente con un uomo in piu’ 95 si puo’ e si poteva fare meglio ma sono sicuro che l’obbiettivo stagionale della salvezza verra’ raggiunto senza patemi.
    ps purtroppo non e’ che il tasso tecnico della corneto e’ quello del barcellona ma questa e’ un altra storia. forza corneto e forza mister vedrai che le soddisfazioni arriveranno

    [Non apprezzato] Thumb up 2 Thumb down 17

  • Attilio Rosati

    Tu, Fred, non finirai mai di stupirmi! Considerati infatti i meriti che ho ampiamente riconosciuto al Vasanello per la bella vittoria, pensavo tu mi accusassi di avere una visione del calcio “Vasanellocentrica”! invece, ma guarda, mi accusi proprio del contrario. Ma forse, ti serviva solo un occasione per dire che “l’obbiettivo stagionale della salvezza verrà raggiunto senza patemi” e bla bla ebla. Nessuno lo aveva mai messo in dubbio, solo, stai attento, potresti esser tacciato di essere “Cornetocentrico”.
    Una partita è una partita. Punto. Ho commentato quello che secondo me, è successo.
    Se secondo te è successo qualcosa di diverso, accomodarti. Il calcio è democratico. C’è posto anche per te.

    [Apprezzato :)] Thumb up 10 Thumb down 6

  • pacere

    consiglio a entrambi una visione vasellinocentrica……caro direttore è come se Marotta scrivesse della Juve….non se po!

    [Non apprezzato] Thumb up 3 Thumb down 14

  • Tifoso

    Per consigliare una visione “vasellinocentrica”! Lei deve aver provato la visione Senzavasellinocentrica!” Senza invidia pace’!!

    [Non apprezzato] Thumb up 9 Thumb down 8

  • fred flinstones

    caro attilio le tue testuali parole nell’articolo:massimo rispetto e grande simpatia per una squadra che, pur non possedendo individualità di eccelso tasso tecnico, pur esprimendo un gioco elementare, a tratti perfino schematico (palla lunga e qualche Santo provvederà), è comunque riuscita a far emergere vecchi limiti della Corneto ,praticamente hai detto che il vasanello gioca con il catenaccio di rocco del milan anni 60 e palla lunga, non mi sembra che hai fatto un complimento, grande simpatia lo dicevano i telecronisti rai ai mondiali verso le squadre africane tipo zaire del 74 quando certi atteggiamenti primordiali stonavano con la civilta’ europea,ma visto che abbiamo come presidente federale uno che da dei mangiabanane ai giocatori africani,tu puoi tranquillamente dare del terzomondo calcistico al vasanello non penso se ne abbiano a male…. con stima gli antenati

    [Non apprezzato] Thumb up 3 Thumb down 11

  • Ultras

    @fred: secondo me l’ultima frase sul Presidente federale, l’hai scritta per accattonare qualche pollice verde, ma la sensazione e’ che te parli senza manco aver visto le partite. Tanto pe parla’.

    [Apprezzato :)] Thumb up 9 Thumb down 2