Stasera a Villa Giulia apertura notturna dedicata alle tombe di Tarquinia

Riceviamo e pubblichiamo

5385616642_d23195bb93Continuano le “Notti al Museo” di Villa Giulia. Dopo la visita guidata serale di venerdì scorso dedicata a Giulio III e le sue riforme, prosegue l’iniziativa VenerdìalMuseo, promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, che prevede i Musei aperti dalle 20,00 alle 22,00; un’occasione per un venerdì sera ‘speciale’. Il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia venerdì 5 settembre resterà aperto dalle 20,00 alle 22,00 offrendo una visita guidata tematica dal titolo “Le tombe dipinte di Tarquinia”.

La visita guidata a cura della restauratrice Adele Cecchini presenta la storia conservativa delle tombe dipinte tarquiniesi a partire dalla prima metà dell’800 – epoca a cui risalgono la scoperta di gran parte dei sepolcri ad oggi noti ed i primi provvedimenti di tutela – fino ai tempi odierni.

Nello specifico, all’interno del nuovo allestimento di Villa Giulia, il visitatore sarà condotto in una delle più significative testimonianze della pittura etrusca – la Tomba del letto Funebre – i cui affreschi sono stati distaccati nel 1953 per motivi conservativi.

La visita, della durata di circa 45 minuti, permetterà di apprezzare le ricche decorazioni insieme ai significati veicolati dalle immagini dipinte e conoscere in maniera suggestiva la concezione dell’aldilà di un popolo, quello etrusco, che ancora oggi continua a stupire. Un’occasione per trascorrere un venerdì sera diverso dal solito.

Un commento su Stasera a Villa Giulia apertura notturna dedicata alle tombe di Tarquinia

  • Chiedere di farla all’interno delle manifestazioni culturali tarquiniesi no è!?!?!
    Sarebbe una cosa troppo positiva per la città di Tarquinia, che pure ha avuto il riconoscimento DELL’UNESCO proprio per le tombe dipinte.
    Continuiamo a fare bistecche, braciole, panzanelle, feste del melone e via dicendo, affidandole a cooperative, che avremo assicurato un aumento della qualità e della quantità del turismo nella nostra città.
    Propongo un referendum per CACCIARE l’attuale amministrazione.Nessuno escluso. Perché ci fosse anche qualche capoccia pensante al suo interno, con il proprio silenzio ha contribuito ad avallare le scelte degli altri.
    E sostengo e condivido la proposta del ministro Franceschini per la soppressione della Soprintendenza Archeologica per l’Etruria Meridionale. Altro che lettere del Sindaco a sostegno del mantenimento di tale carrozzone.

    [Apprezzato :)] Thumb up 9 Thumb down 3

  • cornetano

    Chiedere di farla all’interno delle manifestazioni culturali tarquiniesi no è!?!?!
    Sarebbe una cosa troppo positiva per la città di Tarquinia, che pure ha avuto il riconoscimento DELL’UNESCO proprio per le tombe dipinte.
    Continuiamo a fare bistecche, braciole, panzanelle, feste del melone e via dicendo, affidandole a cooperative, che avremo assicurato un aumento della qualità e della quantità del turismo nella nostra città.
    Propongo un referendum per CACCIARE l’attuale amministrazione.Nessuno escluso. Perché ci fosse anche qualche capoccia pensante al suo interno, con il proprio silenzio ha contribuito ad avallare le scelte degli altri.
    E sostengo e condivido la proposta del ministro Franceschini per la soppressione della Soprintendenza Archeologica per l’Etruria Meridionale. Altro che lettere del Sindaco a sostegno del mantenimento di tale carrozzone.

    [Apprezzato :)] Thumb up 9 Thumb down 3