Tarquinia, arriva l’ordinanza: dalla strada del Pidocchio ora è vietato immettersi sull’Aurelia

(f.e.) Strada vicinale del Pidocchio: istituito il divieto di immissione a qualsiasi tipo di veicolo, sulla S.S. n°1 Aurelia, direzione Roma. Dopo oltre un anno dall’inaugurazione dell’autostrada e ripetute segnalazioni di pericolosità viene emessa l’ordinanza.

I motivi di tale divieto: “la strada vicinale del Pidocchio presenta una carreggiata ristretta e che attualmente avendo l’entrata e l’uscita sulla S.S. n°1 Aurelia, attualmente superstrada, ed essendo sprovvista di corsia di immissione per i veicoli che si immettono sulla medesima, rende tale manovra estremamente pericolosa. Inoltre la strada in parola è gravata da notevole traffico veicolare anche di mezzi pesanti e che le condizioni della carreggiata non sopportano tale traffico, soprattutto in termini di sicurezza a persone e cose”.

Un commento su Tarquinia, arriva l’ordinanza: dalla strada del Pidocchio ora è vietato immettersi sull’Aurelia

  • pippandrillo ha scritto:

    Non è pericoloso solo l’immettersi sull’Aurelia dalla Strada del Pidocchio, ma anche uscire dall’Aurelia per percorrere verso Tarquinia la medesima strada. L’imbocco ad angolo retto del Pidocchio, che compare quasi all’improvviso, è ugualmente privo di una corsia di decelerazione e la strettezza della carreggiata costringono gli automobilisti a rallentare notevolmente con grave pericolo di tamponamento da parte dei veicoli che sopraggiungono da dietro a notevole velocità. Invece di vietare a posteriori, sarebbe stato meglio seguire i lavori ed eventualmente far rilevare i problemi a chi di dovere prima del collaudo e consegna dell’opera.

    [Apprezzato :)] Thumb up 8 Thumb down 1

  • pippandrillo

    Non è pericoloso solo l’immettersi sull’Aurelia dalla Strada del Pidocchio, ma anche uscire dall’Aurelia per percorrere verso Tarquinia la medesima strada. L’imbocco ad angolo retto del Pidocchio, che compare quasi all’improvviso, è ugualmente privo di una corsia di decelerazione e la strettezza della carreggiata costringono gli automobilisti a rallentare notevolmente con grave pericolo di tamponamento da parte dei veicoli che sopraggiungono da dietro a notevole velocità. Invece di vietare a posteriori, sarebbe stato meglio seguire i lavori ed eventualmente far rilevare i problemi a chi di dovere prima del collaudo e consegna dell’opera.

    [Apprezzato :)] Thumb up 8 Thumb down 1