Corneto, che momentaccio! Sconfitta 3 a 0 a Monterosi

Non è un gran periodo per la Corneto di Mr Gufi: che l atrasferta sul campo di Monterosi non sarebbe stata facile, lo si sapeva. Ma a punire i rossoblu è un pesante 3 a 0, che fa eco al duro stop di metà settimana, in Coppa Italia, contro il Palestrina.

In attesa di cronaca e commenti, spiccano, nel girone, le ampie vittorie di Civitavecchia ed Albalonga, che  guida la classifica in attesa della partita del Rieti che, vincendo nel pomeriggio, potrebbe guadagnare la vetta. La Corneto, con una vittoria e tre pari, naviga, a 6 punti, ai bordi della zona retrocessione.

12 commenti su Corneto, che momentaccio! Sconfitta 3 a 0 a Monterosi

  • buonsenso ha scritto:

    caro admin e’ la prima volta che scrivo sul blog e lo faccio in occasione dell’ennesima figuraccia da parte della corneto ne parlo con cognizione di causa in quanto conosco benissimo la realta’,forse si sta affrontando un campionato piu’ grande delle attuali possibilita’ della societa’ forse si dovrebbe aprire a nuovi personaggi che possano sopportare il peso di una categoria che a livello organizzativo rappresenta l’anticamera del professionismo come ci insegnano realta’ come rieti albalonga civitavecchia palestrina ecc.invece vedendo le partite casalinghe viene da chiedersi come certi atteggiamenti da parte di qualche giocatore possano venire tollerati,comportamenti da 3 categoria da dopolavoro e invece sono fatti da giocatori che poi pretendono anche lauti rimborsi.nessuno sminuisce i meriti del presidente rinaldo santori anzi senza di lui tre anni fa non staremmo a parlare di questo pero’ se si vuole crescere si puo’ e si deve farsi da parte oppure prendere decisioni come una societa’ di eccellenza quale e’ la corneto.amici presenti a monterosi mi riferiscono che il suddetto giocatore anche oggi si e’ reso protagonista di sceneggiate al limite dell’isterismo che hanno condizionato i compagni e innervosito la terna facendo cadere le colpe su mr gufi ingiustamente espulso e compromettendo la gara.spero che per il bene di tarquinia e del corneto si possa trovare una soluzione e magari fare conoscere di piu’ la squadra e provare ad organizzare anche un settore giovanile insieme all’atletico e riportare allenatori e persone locali ad aiutare per il bene di tutti evitando per ripicche personali di mandare all’aria tutto ogni estate spero che questo mio sfogo venga recepito da qualcuno altrimenti credo che il calcio a tarquinia

    Thumb up 0 Thumb down 0

  • dario spirito ha scritto:

    intanto sei pregato di firmarti quando accusi la gente come faccio io nel risponderti! a criticare quando si va male si fa presto ed è più facile ma visto che hai tutte queste idee perchè non le metti in pratica come è facile salire sul carro dei vincitori! guarda ti dice pure bene domenica sarò squalificato così se vinciamo hai trovato la pecora nera e la domenica a pranzo mangi tranquillo

    Thumb up 0 Thumb down 0

  • antonio giammusso ha scritto:

    ….a buon senso vorrei ricordare che la persona in questione lo scorso anno ha segnato 27 gol dimostrandosi l’attaccante più forte della categoria…sicuramente per fare queste dichiarazioni non fai parte del mondo del calcio, perchè se tu fossi stato dell’ambiente avresti saputo che spirito con quei gol avrebbe preso il doppio dei soldi in qualunque altra squadra…invece come il resto di noi ha deciso di sposare il progetto della corneto in nome dell’amicizia e della lealtà non del denaro….poi è facile scrivere cercare nuove persone per ambire e concorrere con realtà come rieti e civitavecchia, ben vengano queste persone se ci stanno, ma se pensiamo che il 70% delle persone che vengono a vedere la partita vengono il secondo tempo per risparmiare 5 euro..allora di cosa vogliamo parlare…

    Thumb up 0 Thumb down 0

  • dario spirito ha scritto:

    e vorrei far presente al sig. buonsenso che parla di calcio che con gli stipendi di un paio di giocatori di squadre come Ostia Civitavecchia Palestrina la società Corneto ci fa una stagione e non mi pare che sul campo si sono viste queste differenze abissali e poi per ritornare in tema il sottoscritto ieri ha discusso con il sig. Giammusso con cui è andato in vacanza insieme con altri 8 giocatori della Corneto e con cui si frequentano anche fuori al campo e quindi tutto si può affermare meno che non ci sia gruppo e che ognuno pensi ai propri interessi e questo è il vero successo di gente come Granato e Santori che a quanto so io non hanno ricevuto molti aiuti qunado ce ne era veramente bisogno! faccio una considerazione finale io penso che il sig. buonsenso sia parente stretto al sig. antidoto che si è permesso di rompere le scatole alla squadra dell’atletico il che ancora più grave perchè dare addosso ad una squadra di amici che non prende rimborsi e che si autofinanzia è veramente indecente!

    Thumb up 0 Thumb down 0

  • pippaccio ha scritto:

    Non capisco tutta questa gente accanita contro le squadre di tarquinia………….sotto falso nome (vabbè ma questo già si sapeva)….sul trespolo a gufare…ma che vi hanno fatto questi ragazzi????
    Ma i presidenti e chi fa i rimborsi….”ma che vengono a magnà a casa vostra??”…….rilassatevi…..anzi sparite…..perchè in campo c’è gente che lotta e che si allena tutta la settimana seriamente poi, se gli avversari sono più forti tanto di cappello…….palla al centro e alla prossima battaglia.
    UMILI E CATTIVI!!!!!!!!!

    SPARITE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    P.S.: al 99% abbiamo capito chi sono antidoto e buonsenso quindi potete anche firmarvi e fare più bella figura (potete o “puoi”)

    Thumb up 0 Thumb down 0

  • Menomale che lo hanno scritto Spirito e Giammusso: è da ieri che c’ho sta risposta sulle dita!

    Prima di partire con l’idea di questo sito, non seguivo il calcio tarquiniese da parecchio (roba di dieci anni più o meno) proprio per questo: sempre tante chiacchiere, critiche, polemiche e, soprattutto, qualcuno che capisce di più e farebbe meglio. Pronto a parlare, però, solo quando non si vince.

    Non so che ha fatto ieri Spirito: so di certo che nessuno, quando segnava a grappoli (cosa che continua a fare, peraltro, avendo fatto gol non più di due settimane fa) ha mai aperto bocca. Le verità, o presuntetali, escono oggi, quando invece di spiegarci cosa andrebbe fatto meglio servirebbero sostegno, tifo, calore ad una realtà tarquiniese (lo sottolineo, pensando ad una juniores di giovani di qui che fa sfracelli ed una prima squadra con molti concittadini, anche giovani) che saprà superare il momento e restarsene in eccellenza.

    Ad ogni modo, sono più che tranquillo: vista la grinta delle risposte, sulla forza di gruppo, la determinazione e la voglia dei ragazzi di Gufi non ci sono dubbi!

    Thumb up 0 Thumb down 0

  • Attilio Rosati ha scritto:

    No. Non ci sto. Gettare la croce addosso a Dario o a qualcun altro, è la soluzione più semplice, ma il calcio è un altra cosa. Si lotta insieme, si soffre insieme. Si condividono le sorti dei compagni, mossi dall’amiciazia e dall’affetto. Animati da un fuoco che è fatto di verità. Io mi sento vicino a loro come mai lo sono stato. Voglio vederli ridere come è successo fino a poco tempo fa. Voglio vederli vincere, perchè sanno farlo, vogliono farlo, possono farlo.Voglio vederli uniti, insieme, vivere questa bella storia, che è anche un pò nostra.Calma e fiducia. Ha da passà a nuttata! direbbe Ciro Granato!

    Thumb up 0 Thumb down 0

  • A coloro che non si firmano, vorrei aggiungere semplicemente che se non vi piacciono certi atteggiamenti, potete fare 2 cose: o non presentarvi al campo o fondare una squadra e dirigerla come volete. Anche a me è successo di vedere in campo( e non parlo solo del Corneto)atteggiamenti che mi hanno deluso o amareggiato e non ho fatto altro che prendere e andar via. Poi, la domenica successiva ero lì a tifare. Io non capisco perchè tanto accanimento. Usate il telecomando e cambiate canale!! E viva il Real Tarquinia e se pio Spirito (che non conosco personalmente) non gli fo’ vede una palla!!! Ovviamente è una battuta eh!!! Forza ragazzi.
    Sergio

    Thumb up 0 Thumb down 0

  • giuseppe bramucci ha scritto:

    ……il vero problema del calcio a tarquinia sapete qual è..?la gente intorno capace solo di criticare …….a da io metto a disposizione pure l ingresso mio cosi se buon senso c ha un amico non pagano nessuno dei due il biglietto…!!!

    Thumb up 0 Thumb down 0

  • GABRIELE PIVA ha scritto:

    da fuori è tutto facile caro buonsenso,PE STARE ADDOSSO A UNA SOCIETà CI VORREBBERO TANTE PERSONE DISPONIBILI E CHE TUTTE SI DESSERO DA FARE A CERCARE SPONSOR,MA QUANDO TI RITROVI AL TAVOLO PER PARLARE DI FAR BENE PER LA SOCIETà SI RIMANE IN DUE O TRE AL MASSIMO PER PASSIONE, E TI GIRI DIETRO E SONO TUTTI SPARITI ,ALLA GENTE DI TARQUINIA DELLO SPORT GLI INTERESSA PIù POCO,TARQUINIA è SPENTA ,è DIFFICILE PURE GESTIRE UNA TERZA CATEGORIA,PENSA CHE IMPEGNO L ECCELLENZA PER DUE TRE CINQUE PERSONE , E FACILE INVECE PER QUELLI CHE VENGONO,IL SECONDO TEMPO A VEDERE GRATIS LA PARTITA E CRITICARE!!!!!!!FORZA RINALDO,CIRO ECC..E FORZA I RAGAZZI DELLA CORNETO E IN PARTICOLARE DARIO SPIRITO ,E TUTTI QUELLI CHE CAPISCONO CHE VUOL DIRE.: PASSIONE.

    Thumb up 0 Thumb down 0

  • buonsenso

    caro admin e’ la prima volta che scrivo sul blog e lo faccio in occasione dell’ennesima figuraccia da parte della corneto ne parlo con cognizione di causa in quanto conosco benissimo la realta’,forse si sta affrontando un campionato piu’ grande delle attuali possibilita’ della societa’ forse si dovrebbe aprire a nuovi personaggi che possano sopportare il peso di una categoria che a livello organizzativo rappresenta l’anticamera del professionismo come ci insegnano realta’ come rieti albalonga civitavecchia palestrina ecc.invece vedendo le partite casalinghe viene da chiedersi come certi atteggiamenti da parte di qualche giocatore possano venire tollerati,comportamenti da 3 categoria da dopolavoro e invece sono fatti da giocatori che poi pretendono anche lauti rimborsi.nessuno sminuisce i meriti del presidente rinaldo santori anzi senza di lui tre anni fa non staremmo a parlare di questo pero’ se si vuole crescere si puo’ e si deve farsi da parte oppure prendere decisioni come una societa’ di eccellenza quale e’ la corneto.amici presenti a monterosi mi riferiscono che il suddetto giocatore anche oggi si e’ reso protagonista di sceneggiate al limite dell’isterismo che hanno condizionato i compagni e innervosito la terna facendo cadere le colpe su mr gufi ingiustamente espulso e compromettendo la gara.spero che per il bene di tarquinia e del corneto si possa trovare una soluzione e magari fare conoscere di piu’ la squadra e provare ad organizzare anche un settore giovanile insieme all’atletico e riportare allenatori e persone locali ad aiutare per il bene di tutti evitando per ripicche personali di mandare all’aria tutto ogni estate spero che questo mio sfogo venga recepito da qualcuno altrimenti credo che il calcio a tarquinia

    Thumb up 0 Thumb down 0

  • dario spirito

    intanto sei pregato di firmarti quando accusi la gente come faccio io nel risponderti! a criticare quando si va male si fa presto ed è più facile ma visto che hai tutte queste idee perchè non le metti in pratica come è facile salire sul carro dei vincitori! guarda ti dice pure bene domenica sarò squalificato così se vinciamo hai trovato la pecora nera e la domenica a pranzo mangi tranquillo

    Thumb up 0 Thumb down 0

  • antonio giammusso

    ….a buon senso vorrei ricordare che la persona in questione lo scorso anno ha segnato 27 gol dimostrandosi l’attaccante più forte della categoria…sicuramente per fare queste dichiarazioni non fai parte del mondo del calcio, perchè se tu fossi stato dell’ambiente avresti saputo che spirito con quei gol avrebbe preso il doppio dei soldi in qualunque altra squadra…invece come il resto di noi ha deciso di sposare il progetto della corneto in nome dell’amicizia e della lealtà non del denaro….poi è facile scrivere cercare nuove persone per ambire e concorrere con realtà come rieti e civitavecchia, ben vengano queste persone se ci stanno, ma se pensiamo che il 70% delle persone che vengono a vedere la partita vengono il secondo tempo per risparmiare 5 euro..allora di cosa vogliamo parlare…

    Thumb up 0 Thumb down 0

  • dario spirito

    e vorrei far presente al sig. buonsenso che parla di calcio che con gli stipendi di un paio di giocatori di squadre come Ostia Civitavecchia Palestrina la società Corneto ci fa una stagione e non mi pare che sul campo si sono viste queste differenze abissali e poi per ritornare in tema il sottoscritto ieri ha discusso con il sig. Giammusso con cui è andato in vacanza insieme con altri 8 giocatori della Corneto e con cui si frequentano anche fuori al campo e quindi tutto si può affermare meno che non ci sia gruppo e che ognuno pensi ai propri interessi e questo è il vero successo di gente come Granato e Santori che a quanto so io non hanno ricevuto molti aiuti qunado ce ne era veramente bisogno! faccio una considerazione finale io penso che il sig. buonsenso sia parente stretto al sig. antidoto che si è permesso di rompere le scatole alla squadra dell’atletico il che ancora più grave perchè dare addosso ad una squadra di amici che non prende rimborsi e che si autofinanzia è veramente indecente!

    Thumb up 0 Thumb down 0

  • pippaccio

    Non capisco tutta questa gente accanita contro le squadre di tarquinia………….sotto falso nome (vabbè ma questo già si sapeva)….sul trespolo a gufare…ma che vi hanno fatto questi ragazzi????
    Ma i presidenti e chi fa i rimborsi….”ma che vengono a magnà a casa vostra??”…….rilassatevi…..anzi sparite…..perchè in campo c’è gente che lotta e che si allena tutta la settimana seriamente poi, se gli avversari sono più forti tanto di cappello…….palla al centro e alla prossima battaglia.
    UMILI E CATTIVI!!!!!!!!!

    SPARITE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    P.S.: al 99% abbiamo capito chi sono antidoto e buonsenso quindi potete anche firmarvi e fare più bella figura (potete o “puoi”)

    Thumb up 0 Thumb down 0

  • dario spirito

    gli do l’entrata al campo mia la domenica così non paga 5 euro

    Thumb up 0 Thumb down 0

  • pippaccio

    E lasciate tranquillo il bomber!!!!!!!!

    Thumb up 0 Thumb down 0

  • admin

    Menomale che lo hanno scritto Spirito e Giammusso: è da ieri che c’ho sta risposta sulle dita!

    Prima di partire con l’idea di questo sito, non seguivo il calcio tarquiniese da parecchio (roba di dieci anni più o meno) proprio per questo: sempre tante chiacchiere, critiche, polemiche e, soprattutto, qualcuno che capisce di più e farebbe meglio. Pronto a parlare, però, solo quando non si vince.

    Non so che ha fatto ieri Spirito: so di certo che nessuno, quando segnava a grappoli (cosa che continua a fare, peraltro, avendo fatto gol non più di due settimane fa) ha mai aperto bocca. Le verità, o presuntetali, escono oggi, quando invece di spiegarci cosa andrebbe fatto meglio servirebbero sostegno, tifo, calore ad una realtà tarquiniese (lo sottolineo, pensando ad una juniores di giovani di qui che fa sfracelli ed una prima squadra con molti concittadini, anche giovani) che saprà superare il momento e restarsene in eccellenza.

    Ad ogni modo, sono più che tranquillo: vista la grinta delle risposte, sulla forza di gruppo, la determinazione e la voglia dei ragazzi di Gufi non ci sono dubbi!

    Thumb up 0 Thumb down 0

  • Attilio Rosati

    No. Non ci sto. Gettare la croce addosso a Dario o a qualcun altro, è la soluzione più semplice, ma il calcio è un altra cosa. Si lotta insieme, si soffre insieme. Si condividono le sorti dei compagni, mossi dall’amiciazia e dall’affetto. Animati da un fuoco che è fatto di verità. Io mi sento vicino a loro come mai lo sono stato. Voglio vederli ridere come è successo fino a poco tempo fa. Voglio vederli vincere, perchè sanno farlo, vogliono farlo, possono farlo.Voglio vederli uniti, insieme, vivere questa bella storia, che è anche un pò nostra.Calma e fiducia. Ha da passà a nuttata! direbbe Ciro Granato!

    Thumb up 0 Thumb down 0

  • Sergio

    A coloro che non si firmano, vorrei aggiungere semplicemente che se non vi piacciono certi atteggiamenti, potete fare 2 cose: o non presentarvi al campo o fondare una squadra e dirigerla come volete. Anche a me è successo di vedere in campo( e non parlo solo del Corneto)atteggiamenti che mi hanno deluso o amareggiato e non ho fatto altro che prendere e andar via. Poi, la domenica successiva ero lì a tifare. Io non capisco perchè tanto accanimento. Usate il telecomando e cambiate canale!! E viva il Real Tarquinia e se pio Spirito (che non conosco personalmente) non gli fo’ vede una palla!!! Ovviamente è una battuta eh!!! Forza ragazzi.
    Sergio

    Thumb up 0 Thumb down 0

  • giuseppe bramucci

    ……il vero problema del calcio a tarquinia sapete qual è..?la gente intorno capace solo di criticare …….a da io metto a disposizione pure l ingresso mio cosi se buon senso c ha un amico non pagano nessuno dei due il biglietto…!!!

    Thumb up 0 Thumb down 0

  • GABRIELE PIVA

    da fuori è tutto facile caro buonsenso,PE STARE ADDOSSO A UNA SOCIETà CI VORREBBERO TANTE PERSONE DISPONIBILI E CHE TUTTE SI DESSERO DA FARE A CERCARE SPONSOR,MA QUANDO TI RITROVI AL TAVOLO PER PARLARE DI FAR BENE PER LA SOCIETà SI RIMANE IN DUE O TRE AL MASSIMO PER PASSIONE, E TI GIRI DIETRO E SONO TUTTI SPARITI ,ALLA GENTE DI TARQUINIA DELLO SPORT GLI INTERESSA PIù POCO,TARQUINIA è SPENTA ,è DIFFICILE PURE GESTIRE UNA TERZA CATEGORIA,PENSA CHE IMPEGNO L ECCELLENZA PER DUE TRE CINQUE PERSONE , E FACILE INVECE PER QUELLI CHE VENGONO,IL SECONDO TEMPO A VEDERE GRATIS LA PARTITA E CRITICARE!!!!!!!FORZA RINALDO,CIRO ECC..E FORZA I RAGAZZI DELLA CORNETO E IN PARTICOLARE DARIO SPIRITO ,E TUTTI QUELLI CHE CAPISCONO CHE VUOL DIRE.: PASSIONE.

    Thumb up 0 Thumb down 0