Lunedì 22 maggio a Tarquinia un incontro sull’autismo con il prof. Stefano Vicari

Riceviamo e pubblichiamo

Si terrà il prossimo lunedì 22 maggio alle 16 e 30, presso la Sala Capitolare degli Agostiniani di San Marco (ex Sala Grande della Biblioteca), alla Barriera San Giusto, a Tarquinia, il convegno dal titolo “Autismo e i disturbi dello sviluppo: cosa sono, come riconoscerli, quando intervenire”.

Il relatore sarà il Prof. Stefano Vicari, responsabile della U.O.C. di Neuropsichiatria Infantile presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, referente scientifico e docente presso il master di Neuropsicologia dell’età evolutiva e il master di Disturbi dello spettro autistico presso l’Istituto ReTe di Roma. Avrebbero dovuto esser presenti anche la dirigente medico Distretto A – Neuropsichiatria infantile ed un pediatra di famiglia, che dopo aver dato conferma della presenza hanno comunicato l’impossibilità alla propria partecipazione per motivi personali.

“A più di sessant’anni dalla definizione di questo disturbo – spiegano gli organizzatori – ci sono ancora molte incertezze sulla sua classificazione e sulle sue cause, e manca ancora un’educazione alla comprensione dei comportamenti che permettono di riconoscerlo. Quella di lunedì è, perciò, un’importante occasione anche di confronto per specialisti, famiglie e realtà che, vivendo a contatto con i bambini, devono e vogliono accrescere il proprio bagaglio di conoscenza e consapevolezza sul tema”.

“Ci spiace soltanto – chiudono gli organizzatori – e ci sembra strano che, proprio in un’occasione così preziosa, vengono a mancare per motivi personali medici e dirigenti ospedalieri; ancor di più perché notiamo come, invece, in molti siano presenti quando si tratta di iniziative promosse dall’amministrazione comunale, e magari organizzate da qualche candidato alle prossime elezioni”.

7 commenti su Lunedì 22 maggio a Tarquinia un incontro sull’autismo con il prof. Stefano Vicari

  • Senzavergogna ha scritto:

    Le vere opportunità se non appartengono ai soliti noti sono inutili per TARQUINIA … La vergogna qualcuno non la conosce

    [Apprezzato :)] Thumb up 9 Thumb down 0

  • Perplesso ha scritto:

    Visto il rimando alle elezioni e la sponsorizzazione dei bacciardiani su Facebook….chi sono gli organizzatori di questo incontro? USe fosse usato un tema così delicato per fare campagna elettorale rimarrei profondamente perplesso.

    [Non apprezzato] Thumb up 1 Thumb down 9

  • lapalissiano ha scritto:

    La risposta ai dubbi posti dagli organizzatori della manifestazione nell’ultima parte dell’articolo sono fin troppo semplici e rimandano all’opportunità che certe figure apicali che operano nel settore pubblico non partecipino alle tornate elettorali politico/amministrative, condizionando, di conseguenza, l’azione politica ( o meglio partitica). Tant’è che sono state emanate norme al riguardo.
    Più chiaro di così!
    E passando ad un discorso di carattere astratto e generale, analoghe situazioni in momenti e contesti diversi, hanno determinato l’apertura di indagini per verificare se vi fossero i presupposti per un condizionamento dei comportamenti degli attori, se non addirittura l’ipotesi di voto di scambio. Certe volte con esiti positivi.

    [Apprezzato :)] Thumb up 11 Thumb down 0

  • Dottor renato ha scritto:

    Solo gli illusi , i faziosi fanno finta che dietro a questo grosso problema c’è la campagna elettorale di un candidato che , tra il taxi per anziani e disabili e convegni medici , le sta provando tutte per diventare sindaco . Poi dei pranzi con moscherini non ne parla , ma quella è un’altra cosa . Come è un’altra cosa che per dieci anni non ha fatto nulla , non rispondeva mai al telefono , ecc.

    [Non apprezzato] Thumb up 5 Thumb down 6

  • Perplimiti ha scritto:

    @Perplesso

    Per non continuare a rimanere perplesso, vieni anche tu all’incontro. Così potrai sincerarti di persona.

    Thumb up 2 Thumb down 0

  • Perplimiti ha scritto:

    @Dottor renato

    A me, come a molti che conosco e interpello, ha sempre risposto. E comunque, ben vengano i taxi per gli anziani. C’è qualcosa di male in tale iniziativa? Se c’è qualcosa di male, spiegamelo, così, per solidarietà con te, mi risparmierò anche l’incombenza di andare a cena con Moscherini, visto che, oltre a Bacciardi, ha invitato i tre quarti della cittadinanza, compreso il sottoscritto.

    Thumb up 1 Thumb down 1

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono ammessi i seguenti TAG HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>