Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini, domenica da incorniciare nella mtb endurance e su strada

Riceviamo e pubblichiamo

La Mtb Santa Marinella tato ancora una volta artefice di un fine settimana più che positivo con il ponte del 1°Maggio che ha sorriso ai portacolori del sodalizio altolaziale dividendosi su più fronti tra strada e mountain bike.

Encomiabile l’inizio di stagione di Pierluigi Stefanini nelle gare su strada e il suo impegno è stato ripagato dalla conquista del Giro della Sardegna che è la corsa a tappe amatoriale più gettonata da molti ciclomaster in ambito nazionale.

Stefanini, unico rappresentante del team santamarinellese al via, ha colto una vittoria di categoria master 6 e cinque piazzamenti nella top 10 nelle successive frazioni. Stefanini, in forza alla Mtb Santa Marinella dal 2012, ha sempre ha dato il massimo in ogni gara su strada tra circuiti e granfondo ritagliandosi la più grande gioia in una categoria over 50.

Sempre su strada è toccato a Marco Segatori rappresentare la formazione altolaziale al Gran Premio Città di Castiglione in Teverina dove ha colto la top 20 nell’arrivo col gruppo compatto.

La stagione delle gare endurance in mountain bike è iniziata ufficialmente con la Sei Ore Torre Bentivoglio in Lombardia, prima prova dell’Endurance Tour, disputata all’interno dell’azienda agricola Terre Bentivoglio sulle colline dell’oltrepò pavese offrendo uno scenario da favola e panorami pazzeschi sugli splendidi vigneti della proprietà.

Mattatori di giornata sono stati Lorenzo Bedegoni e Manuel Piva che hanno vinto nella classifica generale dei team da due elementi e nella propria categoria rimanendo in testa alla competizione dal primo all’ultimo giro, performances da incorniciare anche per Caterina Ameglio (quinta F1 missa), Elisabetta Dani (quinta F1 Lady), Libero Ruggiero (secondo M1 senior), Claudio Pellegrini (primo M1 gentlemen), Andrea Mainardi (secondo M1 gentlemen), Unitamente a Gianfranco Mariuzzo, Stefano Carnesecchi, Danilo Tumolillo, Gianluca Piermattei, Giuseppe Girardi e la coppia lui&lei Linda Casani e Stefano Cerutti che hanno dato lustro a una sontuosa prestazione di squadra per tutta la durata della sei ore.

Anche dalla Cimina Cup a San Martino al Cimino, il team ha riportato risultati positivi con Federico Forti (secondo tra i master 2), Cabbirio Capati (quinto tra i master 4), Massimiliano Chiavacci (settimo tra i master 4) e Mauro Iacobini (dodicesimo tra i master 3) così come in Puglia, ad Andria, con la quarta posizione di Domenico Abruzzese nella categoria élite prendendo parte alla Marathon Mtb Castel del Monte.

Partecipazione sottotono, causa problemi fisici per Daniele Panzarini in Abruzzo nella gara cross country disputata ad Arischia così come per Edmondo Belleggia per problemi meccanici nella cross country di Ceccano.

Buone sensazioni, sia nella prova su strada che a cronometro, per Davide Borgna vincitore di categoria C4 in Coppa Europa della specialità paraciclismo a Carpenedolo in Lombardia, in attesa di una possibile convocazione con la nazionale italiana per la prova di Coppa del Mondo a Maniago in Friuli Venezia Giulia nel weekend del 14 maggio.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono ammessi i seguenti TAG HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>