Tarquinia, Capitani (MoRi): “È finito il tempo degli alibi e della ricerca dei colpevoli”

Riceviamo e pubblichiamo

Assessore Giancarlo Capitani tarquiniaL’analisi del voto è come sempre uno degli sport prediletti dagli italiani. E proprio come nello sport, il giorno dopo tutti ci improvvisiamo allenatori e strateghi, con in tasca la soluzione migliore che avrebbe portato alla vittoria o quantomeno alla giustificazione della sconfitta.

Sul dopo-elezioni, in questi giorni ho letto un po’ di tutto. Anche cose che mi tiravano in ballo personalmente. Ho voluto però aspettare un po’ prima di esternare il mio pensiero, per quel che può interessare. Non volendo annoiare nessuno, non ripercorrerò certo le vicende che hanno preceduto il voto dell’11 e del 25 giugno, che pure sarebbe interessante ripercorrere.

Credo solo che il silenzio, che forse sarebbe stato più opportuno osservare da parte di molti, debba ora trasformarsi in una giusta e doverosa riflessione sulle proprie responsabilità, ciascuno con le sue.

Abbiamo perso. In molti, su più e diversi fronti. Ora è finito il tempo degli alibi e della ricerca dei colpevoli. Ora è venuto il tempo di cominciare a governare la città da parte di chi ha vinto e di fare opposizione da parte di chi ha perso. In questa tornata elettorale ha perso soprattutto un certo modo di fare politica. Ora è venuto il momento di scrivere di meno e di tornare ad ascoltare la gente. Cosa che molti di noi, protagonisti di questa sconfitta, abbiamo da troppo tempo smesso di fare.

Giancarlo Capitani
Moderati e Riformisti Tarquinia

5 commenti su Tarquinia, Capitani (MoRi): “È finito il tempo degli alibi e della ricerca dei colpevoli”

  • Vivacarnevale ha scritto:

    Abbiamo? Hai perso e soprattutto su un fronte:quello della onestà intellettuale!!
    Una cosa giusta la hai detta :è quella di scrivere di meno e ascoltare di più,infatti ascolta chi ti invita a farti da parte,a uscire dalla politica e non pensare che le persone dimenticano!!
    P.s. Certe prese di posizione fanno pensare… con l’apertura del teatro…..

    [Non apprezzato] Thumb up 23 Thumb down 20

  • Un pianto ha scritto:

    Solo boria , presunzione , arroganza , facevi il pupo di fioroni che secondo me ti ha supportato solo per vendicarsi di mazzola . Hai fatto perdere tutto , fossi mencarini ti farei direttore del teatro . C’è stato qualche candidato che ha portato più voti di te al centrodestra ? Smamma e basta con questi sermoni .

    [Non apprezzato] Thumb up 19 Thumb down 19

  • senza parole ha scritto:

    @un pianto
    Che manicomio! Prima gli dici di smammare e poi lo vorresti direttore del teatro, perchè pensi che per Capitani sarebbe una punizione? Ma te sei fuori!!!!
    Al contrario, sarebbe una grossa opportunità di rimetterlo alla ribalta, un grande trampolino di lancio, un divertimento.
    Essere direttore di un teatro è un onore, sciocchino!

    [Non apprezzato] Thumb up 4 Thumb down 18

  • Ah capità ma ancora c’hai il coraggio di parlare!? Hai preso meno voti tu di un amministratore di condominio, dovresti chiederti perché… il fallimento dei Mo.Ri, che stavano in campagna elettorale da ottobre 2016, ha affondato le velleità di Bacciardi (che poi, conoscendo il suo carattere, ci ha messo anche del suo) e quelle di Beppe Fioroni, che non è riuscito a spingere né te, né il poro Renatino. Dopo v,enti anni di politica dovresti chiedere che eredità politica lasci, se la lasci, e perché hai riscosso un consenso così basso…. e ringrazia la voccia che ha evitato di lasciarti a zero preferenze!

    [Non apprezzato] Thumb up 9 Thumb down 16

  • Cmq vedendo i nomi da brividi del governo mencarini avete vinto capitani e ripeto da brividi

    [Non apprezzato] Thumb up 11 Thumb down 10

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono ammessi i seguenti TAG HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>