Tarquinia, il Comune chiede lo stato di calamità per la siccità

Riceviamo e pubblichiamo

«Siamo preoccupati per il perdurare della siccità e per le conseguenze sull’agricoltura». Così il sindaco Mauro Mazzola che ha firmato la richiesta dello stato di calamità. La prolungata mancanza di precipitazioni ha provocato gravi danni alle coltivazioni, compromettendo gran parte delle produzioni, e un notevole aumento dei costi per le aziende costrette a irrigare i campi laddove possibile.

«Un atto doveroso. Va riconosciuto lo stato di calamità da parte degli organi competenti. – spiega il primo cittadino – La siccità sta mettendo a durissima prova il settore ed è quindi indispensabile da parte delle istituzioni un intervento forte, per far fronte all’emergenza».

2 commenti su Tarquinia, il Comune chiede lo stato di calamità per la siccità

  • Torresi Augusto ha scritto:

    Il Sindaco Mauro Mazzola, invece di formulare la richiesta dello stato di calamità, che con le normative vigenti potrà difficilmente essere concessa, potrebbe fare qualcosa per impedire l’entrata in funzione delle due centrali idroelettriche di fronte alla cartiera. A dicembre e gennaio, per realizzare i dei due condotti di restituzione in alveo, ci hanno lasciato a secco impedendoci di irrigare gli ortaggi invernali, ora se entrassero in funzione gli impianti idroelettrici ci toglieranno l’acqua che ci serve per irrigare gli ortaggi estivi .
    E ora, se mi è consentito vorrei fare una domanda al signor Sindaco : PER QUALE MOTIVO NON HA FATTO NULLA PER DIFENDERE IL DIRITTO DI RIATTIVARE LA CENTRALINA IDROELETTRICA DELLA CARTIERA ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

    [Apprezzato :)] Thumb up 4 Thumb down 0

  • megliotardichemai

    Sempre un mese dopo Montalto.
    Sindaco ma prendi consiglio dal collega Caci?

    Thumb up 4 Thumb down 1

  • Torresi Augusto

    Il Sindaco Mauro Mazzola, invece di formulare la richiesta dello stato di calamità, che con le normative vigenti potrà difficilmente essere concessa, potrebbe fare qualcosa per impedire l’entrata in funzione delle due centrali idroelettriche di fronte alla cartiera. A dicembre e gennaio, per realizzare i dei due condotti di restituzione in alveo, ci hanno lasciato a secco impedendoci di irrigare gli ortaggi invernali, ora se entrassero in funzione gli impianti idroelettrici ci toglieranno l’acqua che ci serve per irrigare gli ortaggi estivi .
    E ora, se mi è consentito vorrei fare una domanda al signor Sindaco : PER QUALE MOTIVO NON HA FATTO NULLA PER DIFENDERE IL DIRITTO DI RIATTIVARE LA CENTRALINA IDROELETTRICA DELLA CARTIERA ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

    [Apprezzato :)] Thumb up 4 Thumb down 0