#Tarquinia2017 – Alessandrucci: “Ora non si può aver paura di cambiare”

Riceviamo e pubblichiamo

Esperienza è un termine statisticamente diffuso nei dibattiti del presente: viene citato a profusione in riferimento all’esperienza politica delle persone, a detta di alcuni carente nelle nuove compagini che si affacciano ora sul panorama politico tarquiniese.

Di quale esperienza si parla? Di quella che ha consentito alle amministrazioni precedenti di raggiungere l’attuale livello? Quella dell’approssimazione e della noncuranza che ha portato il Paese ad uno stato di semi-degrado?

No, grazie. Di questo tipo di esperienza facciamo volentieri a meno. L’esperienza che ci interessa, l’unica di cui abbia senso parlare, nasce, si consolida e si perfeziona con il lavoro, con l’analisi attenta ed onesta del nostro territorio, con il confronto continuo con la cittadinanza, con l’affrontare quotidianamente ogni tipo di questione, con un’oculata pianificazione nel breve, medio e lungo termine, con un’organizzazione efficiente e con un metodo efficace, propedeutici ad ogni tipologia di azione politico-amministrativa.

Se l’esperienza che bisogna possedere è quella di chi ci ha preceduto, riteniamo sia doveroso invertire la tendenza e puntare di slancio in un’altra direzione, quella a noi più congeniale, possibilmente senza più tornare a voltarsi indietro. Avvalendosi di mere constatazioni sullo stato attuale di Tarquinia, possiamo veramente credere che godano di una superiore capacità amministrativa persone in “politica” da decenni che continuano a concorrere alle tornate elettorali predicando la loro “vocazione” per il bene dei concittadini?

Possiamo veramente uscire dalle logiche delle inutili chiacchiere, che ora più che mai infastidiscono oltremodo, e da grotteschi atteggiamenti pavoneggianti; chi ha occhi sufficientemente aperti sa benissimo quanto queste piume siano scolorite e quanto difficilmente queste commedie possano essere prese sul serio.

Tarquinia ha bisogno di concretezza, quella di organizzare il Paese secondo criteri virtuosi promuovendone una crescita organica nel breve, medio e lungo periodo. Tarquinia ha bisogno di guardare lontano, per poter ammirare se stessa nel futuro prossimo con orgoglio e soddisfazione. Non si può aver paura di cambiare, in questo frangente, e non è questo il momento di nasconderci: siamo un gruppo di persone comuni mosse dall’urgenza di iniziare insieme alla Comunità Tarquiniese un percorso nuovo, condiviso e di radicale cambiamento ed è questa l’esperienza che vi invitiamo a vivere.

Isabella Alessandrucci

13 commenti su #Tarquinia2017 – Alessandrucci: “Ora non si può aver paura di cambiare”

  • Ho-paura-eccome ha scritto:

    La notizia bomba la trovate al minuto 17° della videointervista: https://www.lextra.news/tarquinia2017-parlano-candidati-isabella-alessandrucci-la-videointervista/
    La Alessandrucci NON ESCLUDE eventuali apparentamenti o alleanze dopo il primo turno!!!!?????
    Incredibile, ma allora questi con chi potrebbero fare accordi? Bacciardi? Mencarini? Moscherini? oppure lo stesso Ranucci… le opzioni so solo queste…
    PAURA!!!

    [Non apprezzato] Thumb up 15 Thumb down 15

  • Io - pure - eccome ha scritto:

    Io invece penso che si apparenterà con i 5 stelle e spazzerà via tutto il vecchio degli ultimi 15 anni.

    [Non apprezzato] Thumb up 2 Thumb down 20

  • #rispettodeiproprielettori ha scritto:

    Caro “ho-paura-eccome”, al min 17 circa dell’intervista che citi, la candidata a Sindaco sottolinea il fatto che, come previsto anche nella Riforma dello Statuto Comunale (che probabilmente non hai letto), per la lista “Una Primavera per Tarquinia” riveste un carattere di fondamentale importanza il rapporto con l’elettorato, tanto è vero, che afferma la volontà di convocare un’assemblea con coloro che l’hanno sostenuta e, in base alla manifesta volontà degli elettori, verrà deciso se fare o non fare eventuali alleanze. Saranno quindi gli elettori che sceglieranno, non direttamente il candidato e a me, questo, sembra un inequivocabile segnale di trasparenza e di rispetto nei confronti di chi ha espresso il proprio voto.

    [Apprezzato :)] Thumb up 22 Thumb down 6

  • Dubbioso ha scritto:

    Praticamente è l’unica assieme a Ranucci che non esclude alleanze al ballottaggio. Alla faccia della lista civica…

    [Non apprezzato] Thumb up 6 Thumb down 19

  • @rispettodeiproprielettori quindi la Alessandrucci avrà nomi e cognomi di chi la votata? 😂 Chi potrà votare a questa assemblea dove si deciderà con chi e se allearsi… ? bella roba…

    [Non apprezzato] Thumb up 8 Thumb down 15

  • Una Primavera per Tarquinia non ha bisogno di cercare alleanze al di fuori della comunità che rappresenta. Isabella Alessandrucci andrà al ballottaggio.

    [Apprezzato :)] Thumb up 20 Thumb down 8

  • #rispettodeiproprielettori ha scritto:

    Egregio Sig. Vito, comprendo che in un paese come l’Italia, dove troppo spesso si demandano le proprie scelte ad altri, un segnale di democrazia a cui non si è abituati possa far paura. Premesso che chi sceglierà la Sig.ra Alessandrucci non lo farà per far dispetto a qualcun’altro ma per proria scelta cosciente, vedrà che non sarà necessario conoscere nomi e cognomi degli elettori perché saranno loro stessi, proprio in virtù della predetta scelta cosciente, ad essere ben felici di essere stati chiamati a partecipare ad una scelta così importante. In quanto alle modalità, sempre che non si verifichi quanto auspicato dal lettore Angelo, non abbia pena, verranno sicuramente comunicate ma a lei, in base a quanto trapela dai suoi commenti, probabilmente potrá non interessare

    [Apprezzato :)] Thumb up 18 Thumb down 3

  • il bracciante ha scritto:

    Guardarsi intorno e cercare di individuare quello /a con cui condividere le tue idee sa solo di democrazia , escludere tutti a priori sa di presunzione, accordarsi sottobanco sa di tradimento

    [Apprezzato :)] Thumb up 10 Thumb down 3

  • arrivalautunno ha scritto:

    arriverà l’autunno, presto. Visto che non vi apparenterete mai con Moscherini o con il Pd(vedi art.di giorni fa sul carbone), ne lo vorrete e potrete fare con ilM5s, rimangono Mencarini e Bacciardi. Bacciardi è l’unico ad aver parlato di statuto, più o meno copiato da voi. Con chi pensate di allearvi?quando farete la riunione per decidere, è possibile avere l’evento in streaming?sicuri di non essere nati solo dal rancore di alcuni di voi nei confronti dei 5s?non avete timore di essere stati usati per togliere voti a chi prima di voi, e da un bel po di tempo, parla di energia pulita, microcredito, gara per i bandi pubblici?Io paura ce l’ho già che voi siate solo strumento di qualcuno.

    [Non apprezzato] Thumb up 7 Thumb down 17

  • Marco Vallesi ha scritto:

    Tanto per non far passare come banalità elettorali le sciocchezze di commentatori poco avveduti e profondamente faziosi, tengo a precisare che, solo gli analfabeti di ritorno e gli inviati dagli “orchi” che stanno assediando la Città per tornaconti non confessabili possono scrivere scemenze come quelle evidenziate da alcuni commenti tesi a gettar discredito su “Una Primavera per Tarquinia” e la sua candidata sindaco Isabella Alessandrucci.
    Diciamo pure che, se c’è qualcuno che deve aver proprio paura è bene che la abbia perché, non saranno i “feudatari” o i mandatari di “poteri terzi” a decidere se, come e quando si stabiliranno alleanze o meno ma, sarà la popolazione e quindi la Comunità che verrà rappresentata in qualsiasi forma essa si presenti all’adunanza post 1° turno ad indicare cosa fare.
    Si tratta di un esercizio democratico – sin qui negato – semplicissimo. Difficile da capire per chi è abituato ad altre sollecitazioni ma, non impossibile anche per chi, tendenzialmente, è legato ad un guinzaglio.
    A miglior comprensione anche per i più ostici e miserandi detrattori qui affacciatisi, ricordo che saranno dunque i cittadini costituenti la Comunità a decidere, in linea con quanto affermato nei principi della nostra “proposta di modifica dello Statuto” (probabilmente letta, temuta nonché malamente scopiazzata), i “sovrani” del territorio tarquiniese che abitano e vivono; ripeto, da “sovrani”, non più da sudditi.
    Poi, le menzogne altrui, propagate anche in forme subdole e insinuanti come quelle sopra pubblicate, le registrerà la storia e noi non mancheremo di ricordarle e ricordare chi ha mentito, chi ha promesso vanamente qualsiasi cosa pur di aggrapparsi al potere purchessia.

    Ai Cittadini liberi di scegliere, liberi di volere.

    [Apprezzato :)] Thumb up 27 Thumb down 6

  • Sergio Scanu ha scritto:

    Prenderei il commento di “arrivalautunno” come fulgido esempio del “nuovo” modo di concepire la politica, le idee e le proposte (a tutti i livelli, dalle realtà locali a quelle nazionali): il modo di concepire i pensieri come fossero foto in negativo, senza un moto propositivo, un’azione creativa, una presa di coscienza non solo di ciò che non funziona ma anche di ciò che andrebbe fatto. La politica di quelli come arrivalautunno esiste a causa di ciò che vorrebbe combattere. Non esiste a causa delle idee su cui dovrebbe basarsi, ed ecco quindi che se qualcuno parla di energia alternativa copia Grillo, se qualcuno parla di Statuto ha un accordo con Bacciardi. Se qualcuno propone un’idea basata su proposte politiche diverse allora è per rancore verso i depositari della verità, una verità che è delineata dalle storture degli altri non da un impianto preciso e definito di ciò che dovrebbe essere idealmente una società, un comune, una nazione o un condominio. Poco importa che i “nemici” siano gli stessi. Noi i nemici vorremmo combatterli. Ma, caro arrivalautunno, a quelli come te i nemici “danno” forma. Senza nemici non esistete nemmeno in potenza. Ed è per questo che li cerchi ovunque, anche nei commenti su questo giornale. Stammi bene.

    [Apprezzato :)] Thumb up 26 Thumb down 6

  • Cittadinosemplice ha scritto:

    Ho letto attentamente tutti i commenti, ma vorrei schiarirmi meglio le idee prima del voto : A quanto ho capito, dopo il primo turno, la Primavera per Tarquinia farà un’assemblea pubblica per decidere se apparentarsi oppure no con una delle liste che andranno al ballottaggio . Giusto ? così ho capito.
    Quindi potrebbe anche accadere che questa assemblea pubblica decida di allearsi con una delle forze politiche che andranno al Ballottaggio (esclusi i 5 Stelle che non possono farlo). E’ corretto ? quindi la parola al popolo. Grazie

    Thumb up 2 Thumb down 0

  • Ho-paura-eccome

    La notizia bomba la trovate al minuto 17° della videointervista: https://www.lextra.news/tarquinia2017-parlano-candidati-isabella-alessandrucci-la-videointervista/
    La Alessandrucci NON ESCLUDE eventuali apparentamenti o alleanze dopo il primo turno!!!!?????
    Incredibile, ma allora questi con chi potrebbero fare accordi? Bacciardi? Mencarini? Moscherini? oppure lo stesso Ranucci… le opzioni so solo queste…
    PAURA!!!

    [Non apprezzato] Thumb up 15 Thumb down 15

  • Io – pure – eccome

    Io invece penso che si apparenterà con i 5 stelle e spazzerà via tutto il vecchio degli ultimi 15 anni.

    [Non apprezzato] Thumb up 2 Thumb down 20

  • Scontato

    I 5 Stelle non possono allearsi con nessuno, lo sanno tutti…

    [Apprezzato :)] Thumb up 18 Thumb down 0

  • #rispettodeiproprielettori

    Caro “ho-paura-eccome”, al min 17 circa dell’intervista che citi, la candidata a Sindaco sottolinea il fatto che, come previsto anche nella Riforma dello Statuto Comunale (che probabilmente non hai letto), per la lista “Una Primavera per Tarquinia” riveste un carattere di fondamentale importanza il rapporto con l’elettorato, tanto è vero, che afferma la volontà di convocare un’assemblea con coloro che l’hanno sostenuta e, in base alla manifesta volontà degli elettori, verrà deciso se fare o non fare eventuali alleanze. Saranno quindi gli elettori che sceglieranno, non direttamente il candidato e a me, questo, sembra un inequivocabile segnale di trasparenza e di rispetto nei confronti di chi ha espresso il proprio voto.

    [Apprezzato :)] Thumb up 22 Thumb down 6

  • Dubbioso

    Praticamente è l’unica assieme a Ranucci che non esclude alleanze al ballottaggio. Alla faccia della lista civica…

    [Non apprezzato] Thumb up 6 Thumb down 19

  • Vito

    @rispettodeiproprielettori quindi la Alessandrucci avrà nomi e cognomi di chi la votata? 😂 Chi potrà votare a questa assemblea dove si deciderà con chi e se allearsi… ? bella roba…

    [Non apprezzato] Thumb up 8 Thumb down 15

  • Angelo

    Una Primavera per Tarquinia non ha bisogno di cercare alleanze al di fuori della comunità che rappresenta. Isabella Alessandrucci andrà al ballottaggio.

    [Apprezzato :)] Thumb up 20 Thumb down 8

  • #rispettodeiproprielettori

    Egregio Sig. Vito, comprendo che in un paese come l’Italia, dove troppo spesso si demandano le proprie scelte ad altri, un segnale di democrazia a cui non si è abituati possa far paura. Premesso che chi sceglierà la Sig.ra Alessandrucci non lo farà per far dispetto a qualcun’altro ma per proria scelta cosciente, vedrà che non sarà necessario conoscere nomi e cognomi degli elettori perché saranno loro stessi, proprio in virtù della predetta scelta cosciente, ad essere ben felici di essere stati chiamati a partecipare ad una scelta così importante. In quanto alle modalità, sempre che non si verifichi quanto auspicato dal lettore Angelo, non abbia pena, verranno sicuramente comunicate ma a lei, in base a quanto trapela dai suoi commenti, probabilmente potrá non interessare

    [Apprezzato :)] Thumb up 18 Thumb down 3

  • il bracciante

    Guardarsi intorno e cercare di individuare quello /a con cui condividere le tue idee sa solo di democrazia , escludere tutti a priori sa di presunzione, accordarsi sottobanco sa di tradimento

    [Apprezzato :)] Thumb up 10 Thumb down 3

  • arrivalautunno

    arriverà l’autunno, presto. Visto che non vi apparenterete mai con Moscherini o con il Pd(vedi art.di giorni fa sul carbone), ne lo vorrete e potrete fare con ilM5s, rimangono Mencarini e Bacciardi. Bacciardi è l’unico ad aver parlato di statuto, più o meno copiato da voi. Con chi pensate di allearvi?quando farete la riunione per decidere, è possibile avere l’evento in streaming?sicuri di non essere nati solo dal rancore di alcuni di voi nei confronti dei 5s?non avete timore di essere stati usati per togliere voti a chi prima di voi, e da un bel po di tempo, parla di energia pulita, microcredito, gara per i bandi pubblici?Io paura ce l’ho già che voi siate solo strumento di qualcuno.

    [Non apprezzato] Thumb up 7 Thumb down 17

  • Marco Vallesi

    Tanto per non far passare come banalità elettorali le sciocchezze di commentatori poco avveduti e profondamente faziosi, tengo a precisare che, solo gli analfabeti di ritorno e gli inviati dagli “orchi” che stanno assediando la Città per tornaconti non confessabili possono scrivere scemenze come quelle evidenziate da alcuni commenti tesi a gettar discredito su “Una Primavera per Tarquinia” e la sua candidata sindaco Isabella Alessandrucci.
    Diciamo pure che, se c’è qualcuno che deve aver proprio paura è bene che la abbia perché, non saranno i “feudatari” o i mandatari di “poteri terzi” a decidere se, come e quando si stabiliranno alleanze o meno ma, sarà la popolazione e quindi la Comunità che verrà rappresentata in qualsiasi forma essa si presenti all’adunanza post 1° turno ad indicare cosa fare.
    Si tratta di un esercizio democratico – sin qui negato – semplicissimo. Difficile da capire per chi è abituato ad altre sollecitazioni ma, non impossibile anche per chi, tendenzialmente, è legato ad un guinzaglio.
    A miglior comprensione anche per i più ostici e miserandi detrattori qui affacciatisi, ricordo che saranno dunque i cittadini costituenti la Comunità a decidere, in linea con quanto affermato nei principi della nostra “proposta di modifica dello Statuto” (probabilmente letta, temuta nonché malamente scopiazzata), i “sovrani” del territorio tarquiniese che abitano e vivono; ripeto, da “sovrani”, non più da sudditi.
    Poi, le menzogne altrui, propagate anche in forme subdole e insinuanti come quelle sopra pubblicate, le registrerà la storia e noi non mancheremo di ricordarle e ricordare chi ha mentito, chi ha promesso vanamente qualsiasi cosa pur di aggrapparsi al potere purchessia.

    Ai Cittadini liberi di scegliere, liberi di volere.

    [Apprezzato :)] Thumb up 27 Thumb down 6

  • Sergio Scanu

    Prenderei il commento di “arrivalautunno” come fulgido esempio del “nuovo” modo di concepire la politica, le idee e le proposte (a tutti i livelli, dalle realtà locali a quelle nazionali): il modo di concepire i pensieri come fossero foto in negativo, senza un moto propositivo, un’azione creativa, una presa di coscienza non solo di ciò che non funziona ma anche di ciò che andrebbe fatto. La politica di quelli come arrivalautunno esiste a causa di ciò che vorrebbe combattere. Non esiste a causa delle idee su cui dovrebbe basarsi, ed ecco quindi che se qualcuno parla di energia alternativa copia Grillo, se qualcuno parla di Statuto ha un accordo con Bacciardi. Se qualcuno propone un’idea basata su proposte politiche diverse allora è per rancore verso i depositari della verità, una verità che è delineata dalle storture degli altri non da un impianto preciso e definito di ciò che dovrebbe essere idealmente una società, un comune, una nazione o un condominio. Poco importa che i “nemici” siano gli stessi. Noi i nemici vorremmo combatterli. Ma, caro arrivalautunno, a quelli come te i nemici “danno” forma. Senza nemici non esistete nemmeno in potenza. Ed è per questo che li cerchi ovunque, anche nei commenti su questo giornale. Stammi bene.

    [Apprezzato :)] Thumb up 26 Thumb down 6

  • Cittadinosemplice

    Ho letto attentamente tutti i commenti, ma vorrei schiarirmi meglio le idee prima del voto : A quanto ho capito, dopo il primo turno, la Primavera per Tarquinia farà un’assemblea pubblica per decidere se apparentarsi oppure no con una delle liste che andranno al ballottaggio . Giusto ? così ho capito.
    Quindi potrebbe anche accadere che questa assemblea pubblica decida di allearsi con una delle forze politiche che andranno al Ballottaggio (esclusi i 5 Stelle che non possono farlo). E’ corretto ? quindi la parola al popolo. Grazie

    Thumb up 2 Thumb down 0